Rassegna stampa del 5 maggio 2016

Press review del 5 maggio 2015 a cura della redazione di Eco dai Palazzi –

ESTERI

Migranti. Il Commissario Avramopoulos: “Il trattato di Dublino ucciso dalla pressione senza precedenti”. Il piano di Avramopoulos, che dovrà essere approvato dalla Commissione, prevede una multa agli Stati pari a 250 mila euro per ogni profugo rifiutato (Conti sul Msg)

Svilippo urbano. La legge sulla difesa del suolo pubblico è sbagliata perchè corre dietro a statistiche per fare demagogia invece di occuparsi della riqualificazione urbana (Santilli sul Sole)

INTERNI

Speculari. Sia Renzi che Marchini vogliono costruire il partito della nazione: uno partendo dal centro-sinistra per conquistare l’opinione pubblica del centro-destra e l’altro il contrario. Ma Marchini, almeno a Roma, ci sta riuscendo (Verderami sul Cds)

Effetto Lodi. L’inchiesta di Lodi è un brutto colpo sopratutto per Sala: i sondaggi vanno sempre peggio (Campo sul Gn)

Centrodestra. L’entourage del Cavaliere: se Marchini e Parisi dovessero vincere per Salvini sarebbe meglio iniziare a cercare un lavoro (Pucci sul Msg)

Consiglio a Carrai. Bisignani sul Tempo offre un “consiglio” non richiesto a Carrai: “Lascia stare i Servizi che ti fai male”

Obbligazionisti truffati. Padoan in Senato: “Gli obbligazionisti hanno due strade: il rimborso automatico e l’arbitrato” (Un)

ECONOMIA

Metroweb-Sparkle. Lo scambio Metroweb-Sparkle fra Cdp e Telecom ancora in alto mare per via della grande differenza di valore fra le due aziende (Bennewitz su Rep)

Aeroporti. Il futuro è l’integrazione degli scali: in Emilia-Romagna il modello funziona benissimo con Bologna hub, Parma specializzata nel cargo e Rimini nel turismo (Vesentini sul Sole)

ROMA

Fiera di Roma. Slitta ancora la vendita della vecchia Fiera mentre la Nuova Fiera (non ancora operativa) costa 22 mila euro al giorno solo di interessi passivi (Cds)

Gerace si ritira. L’ex presidente del II municipio si ritira in extremis dalla competizione elettorale (Canettieri sul Msg)

Hashish per Roma. Giachetti e Raggi uniti solo nella battaglia per la legalizzazione dell’hashish. Non proprio una priorità per Roma e comunque una materia di competenza del Parlamento (Rizzo sul Cds)

Raggi caterpillar. Casaleggio, Di Battista e la Lombardi chiedono alla Raggi di nominare, in caso di vittoria, vice-sindaco Marcello De Vito ma lei ha già deciso di nominare Daniele Frongia. Sottovalutata (De Carolis e Zanca sul Ft)

Crepe nella destra. Meloni: “Esponenti della Lega in una mia eventuale Giunta? Dipende da quanti voti prendono” (Canettieri).

La Meloni ha finalmente capito che Salvini, oltre a Berlusconi, punta a eliminare pure lei dalla competizione per la leadership del centrodestra (Licinio)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi