Renzi a Montecitorio: affrontati nuovi e vecchi temi

Abbiamo raccolto “in pillole” le frasi più significative del Presidente del Consiglio Matteo Renzi in occasione delle risposte immediate alle interrogazioni dei parlamentari in Aula, oggi, a Montecitorio.

“Il governo ha fatto regole più dure su corruzione, leggi fatte su giustizia sono impressionanti”

“Fanfani su arresto Lodi? Non commento azioni Csm non cambio posizione: rispetto toghe, non credo a complotto”

“Anche M5s ha la questione morale. Se governi in 17 comuni, la percentuale di casi giudiziari è peggio della nostra”

“Il tema della maternità è cruciale per l’Ue, se non invertiamo la direzione, l’Europa ha perso la sua sfida”

“Disponibili a implementare ulteriori misure per la famiglia approfondendo con strumenti concreti di tipo fiscale”

“I provvedimenti contro la criminalità organizzata sono il 416 bis che noi abbiamo votato e voi del M5s no”

Finanziamenti, “L’onorabilità del Pd sarà tutelata in tribunale, se vorrete rinunciare a immunità parlamentare, non abbiamo nulla da nascondere”

“Sulla trasparenza siamo disponibili a scrivere la legge sulle fondazioni con voi del M5s, anche perchè ne avete appena fatta una”

“Sanzioni a Russia potranno cessare con attuazione Minsk”

“Cultura deve essere carta di identità dell’Italia”

“A proposito di Russia il vero dramma in questo momento economico non nasce dalle sanzioni, ma dalla crisi del petrolio”

“Pensiamo che sia essenziale riportare la Russia al tavolo internazionale e in questo senso abbiamo lavorato”.

“Sui migranti … si’ a iniziative per revisione delle politiche di governo sull’immigrazione ,a partire dall’accordo di Dublino”

“Sul Sud … è finito il tempo del vittimismo dove tutti dicevano che non c’erano soldi. I soldi ci sono, occorre spenderli bene”.

“Il JobsAct ha prodotto 398 mila posti di lavoro in più”

“Dalla Lega dati falsi sugli immigrati, noi salviamo chi rischia la vita”

Lavoro, “Siamo contrari all’abolizione dei Voucher ma siamo disponibili a provvedimenti migliorativi”

EU “Schengen vada difeso,oltre polemiche. La commissione ha fatto il documento ‘back to Schengen’ approvando la richiesta italiana”

“Siamo andati a prenderli in mare. Si, perché quando un uomo rischia di annegare noi siamo dalla parte della dignità”

“Abbiamo una strategia precisa, quella di aiutare i popoli migranti…pensiamo si traduca in cooperazione internazionale”

Opere pubbliche, “Il punto è riuscire a sbloccare le cose bloccate” e “anche con il Codice degli appalti c’è un generale e totale cambio di passo”

“Ciò che abbiamo visto dall’altro lato del Brennero è assimilabile a puro esercizio di propaganda. Si gioca con la paura”

“Confermo la volontà di sbloccare tutte le opere pubbliche rimaste bloccate, comprese quelle siciliane”

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi