Rassegna stampa 18 maggio 2016

ESTERI
 
Venezuela. Emergenza economica totale: il presidente Maduro concede pieni poteri all’esercito, compresa la distribuzione degli alimenti (Da Rin sul Sole)  
 

INTERNI

 
Caserta. Uno stillicidio di arresti di amministratori, funzionari comunali, ex sindaci, imprenditori (Ruotolo sulla St)
 
Referendum. La minoranza dem affila le armi. Bersani: “Non si possono trattare 50 esimi costituzionalisti come dei rimbambiti” (Marra sul Ft)
 
Referendum 2. Anche il partito del Sì è molto trasversale e cresce ogni giorno. A differenza del partito del No, è molto più potente (Cerasa sul Fg)
 
Ilva. La Corte europea dei diritti umani di Strasburgo interviene nel caso Ilva mettendo sotto processo lo Stato Italiano per non aver protetto la salute di 282 cittadini di Taranto (Casula sul Ft)
 
Commiato al veleno. All’editore Angelucci conviene che Libero sia un pò più filo-governativo e quindi era inevitabile che Belpietro saltasse. Oggi il direttore saluta i lettori con un editoriale al veleno contro Renzi 
 
ECONOMIA
 
Riforma dei porti. Del Rio lancia un avvertimento a tutti quelli che vogliono mettere i bastoni fra le ruote alla riforma: “La riforma procede in tutte le sue parti. Stiamo facendo un lavoro profondo e concreto che affronta tutti i punti critici del sistema portuale italiano” (int. al Mattino)
 
Azioni incrociate. La società Zerostudio’s (di cui Michele Santoro detiene il 66%)  compra il 7% del Fatto (che a sua volta detiene il 33% della Zerostudio’s). Una sinergia inevitabile per condurre la battaglia contro il referendum (Cavalli sul Cds) 
 
Bazoli. Intervista fiume del banchiere a Ezio Mauro: “Essere cattolici aiuta solo perchè ti fa avvertire il peso sociale di gestire una banca”. “Sulla questione Ambrosiano Andreatta dovette fronteggiare Andreotti” (Rep)
Metroweb. L’offerta di Telecom (820 mln) scade venerdì ma Cdp deve ancora rispondere perchè aspetta la contro-offerta di Enel (Gn)
 
ROMA
 
Fiera di Roma. Oggi il Tar si esprime sul destino di Fiera di Roma. Investimenti Spa, società che possiede il 100% di Fiera, aveva fatto ricorso al Tar contro la decisione di Tronca di non firmare la delibera propedeutica al rilancio del polo (Tempo)
 
Scelta civica offesa. La mancata candidatura di un uomo di Scelta Civica in una delle liste a sostegno di Giachetti, scalda il segretario nazionale Zanetti: “Libertà di voto tra Giachetti e Marchini” (Menicucci sul Cds)
 
Autodemolitori. Gli sfasciacarrozze presenti a Roma si sarebbero dovuti spostare tutti fuori dal GRA ma un’altra proroga consente loro di non spostarsi fino al 30 giugno. In sostanza se la deve vedere il nuovo sindaco (Mozzetti sul Msg)
 
Mafia Capitale. I magistrati accolgono la richiesta di patteggiamento di Odevaine: restituirà 400 mila euro (Angeli su Rep). Mossa astuta perchè a quei soldi prima o poi i carabinieri ci sarebbero arrivati comunque

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi