Rassegna stampa del 17 giugno 2016

Press review a cura della redazione giornalistica di Eco dai Palazzi:
ECONOMIA
 
Banda larga. Telecom chiede all’Enel di usufruire dei suoi cavidotti elettrici e i contatori in base a un comma della legge 287 del 1990 sulla concorrenza. Pronta la contromossa (Msg)
 
INTERNI
 
Milano. Se Parisi vince a Milano la partita per la successione a Berlusconi è già chiusa (D’Alimonte su QN) 
 
Pd. La minoranza Pd mantiene il profilo basso e non offre il fianco alle accuse dei renziani (Trocino sul Cds). Orfini offeso con disprezzo in un mercato di periferia romano. Commento di Orfini: “In periferia generalmente non va benissimo. E’ un dato storico”. Non è proprio così… (Gramellini vince facile sulla St)
 
Agenda setting. Non è chiaro perchè per due giorni il sito di Repubblica abbia riportato i sarcasmi di D’Alema come la notizia più importante del mondo prima della strage di Orlando e della Brexit… Se un “rottamato” è capace tiene in fibrillazione l’intero partito qualcosa non torna…(Travaglio sul Ft)
 
Par condicio. Definizione: ad una cretinata di un partito deve seguire una cretinata di un altro partito di uguale peso e misura (ottimo Salvatore Merlo sul Fg)
 
ROMA
 
Endorsement. Luciano Casamonica: “Voto Giachetti, la Raggi è troppo giovane” (Longo sulla St). Game over.
 
Vuoti di memoria. Nel 2012 e nel 2014 la Raggi ha ricevuto due incarichi legali per recupero crediti dalla Asl di Civitavecchia ma qualcosa non torna. A parte il fatto che non è iscritta all’albo ma è stata scelta lo stesso, la Asl ha dato tutto il tempo al creditore di vendere quello che aveva e la Raggi non ha fatto le visure che doveva fare. Guarda caso il creditore (morto a febbraio) ha continuato a fare affari con quella Asl pur dopo i rilievi della Corte dei Conti… (Lillo su Ft)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi