Presentata la proposta di legge contro il sovraindebitamento

Presso la sala stampa di Montecitorio Edoardo Fanucci ha tenuto, in qualità di primo firmatario, una conferenza stampa di presentazione del progetto di legge sul sovraindebitamento. Insieme a lui era presente Franco Michelotti, presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Pistoia.

Con la legge in questione scatta l’introduzione di misure protettive del patrimonio del consumatore sin dall’apertura della procedura. Sono previste:

 

  • L’eliminazione dell’infalcidiabilità dell’iva e delle ritenute nelle procedure di composizione;
  • l’introduzione di norme processuali sanzionatorie per i creditori – finanziatori che abbiano violato le norme sul merito creditizio in occasione dell’erogazione di prestiti al debitore;
  • l’eliminazione di casi revoca diritto delle procedure già omologate;
  • l’introduzione del rendiconto del liquidatore per il principio della trasparenza;
  • la semplificazione dell’esdebitazione e il suo ampliamento a tutti i debitori.

E’ noto che la grande crisi, a partire dal 2008, abbia causato profonde trasformazioni nel tessuto economico e sociale del nostro paese, generando un grave aumento dell’indebitamento e delle insolvenze dei soggetti non fallibili, vale a dire delle famiglie e dei consumatori più in generale, delle imprese agricole, delle piccole imprese.Nel 2012, con l’introduzione della legge sul sovraindebitamento, detta anche ‘salva suicidi’, sono stati messi a disposizione di tali soggetti nuovi strumenti per la cancellazione dei debiti al fine di ripartire da zero e di riacquistare un ruolo attivo nell’economia, senza restare schiacciati dal carico dell’indebitamento preesistente. Proprio per questo la legge ‘salva suicidi’ – se adeguatamente riformata come prevede il progetto di legge sottoscritto da oltre cento deputati di vari schieramenti politicipuò risolvere innumerevoli situazioni disperate di famiglie e di piccoli imprenditori che, lasciandosi alle spalle il vecchio indebitamento, possono intraprendere un nuovo inizio. Oltre un milione di sovraindebitati potrebbe adire la nuova normativa e tra questi, tengo a sottolinearlo, anche i contribuenti sovraindebitati verso Equitalia. Questa legge – spiega il giovane Fanucci –, se opportunamente migliorata, può offrire ulteriori soluzioni innovative, maggiormente idonee a consentire il superamento della crisi e il ritorno alla vita normale per i cittadini avvinti dalla morsa del debito. Noi abbiamo ancora una società ostile a chi sbaglia. Noi vogliamo dare una seconda opportunità a chi è più debole“. Per Michelotti questa norma è destinata a chi vive costantemente nella morsa del debito. Liberato dal fardello può iniziare ad avere nuova fiducia nel futuro e a produrre”.

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi