Il Referendum costituzionale e la questione dei rimborsi elettorali

I rimborsi per i partiti politici sono stati eliminati ma sono rimasti quelli per i comitati referendari

Il referendum sulla riforma costituzionale che si svolgerà il prossimo ottobre è già da tempo al centro del dibattito politico, anche perché al suo esito il premier Matteo Renzi ha legato il destino del governo.

C’è però un altro aspetto interessante che potrebbe anche suscitare polemiche. Ci riferiamo al rimborso elettorale previsto per i comitati referendari che raccoglieranno almeno 500 mila firme. Tecnicamente la richiesta di Referendum è stata già depositata sia dai deputati che dai senatori. Al momento, però, sono ben tre i comitati che stanno raccogliendo le firme anche per presentare, come prevede la legge, una richiesta di iniziativa popolare. I tre comitati avranno tempo fino al 14 di luglio per raccogliere e depositare le firme necessarie. Se vi riusciranno avranno diritto ad accedere al rimborso di 500 mila euro così come previsto dalla legge (articolo 1, comma 4, legge 157/1999).

Il problema che potrebbe presentarsi è quello dell’interpretazione della norma per capire se, essendo un quesito referendario unico, verrà erogato un solo rimborso da 500 mila euro che sarà poi spartito tra i comitati aventi diritto, oppure se ciascun comitato avrà diritto al rimborso da mezzo milione.

Sul punto non vi sono precedenti, poiché nel 2006 vi fu un solo comitato referendario che raccolse le firme per il referendum costituzionale e, dunque, il rimborso fu erogato per intero solo a quel comitato (all’epoca il rimborso fu di 255.000 perché ancora la legge prevedeva 1.000 lire a firma).

Il compito di interpretare la normativa e di stabilire se lo stato sborserà 500 mila euro o 1 e 500 mila euro di rimborsi referendari (ammesso che i tre comitati attivi raccolgano in tempo utile le firme necessarie) spetterà all’Ufficio di Presidenza della Camera.

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi