Rassegna stampa del 28 luglio

ESTERI

 
Multe. La Commisione europea non multa Spagna e Portogallo per non aver rispettato gli impegni di riduzione del deficit. Moscovici: “La sanzione sarebbe stata controproducente in un momento di euroscetticismo” (Casati sul Cds)
ECONOMIA
 
Ilva. E’ legge il decimo decreto Ilva: fra le novità la legge prevede che non sarà l’acquirente ma l’amministrazione straordinaria a rimborsare i 300 milioni erogati dallo Stato (Franzese sul Msg)
 
Italia in bicicletta. Il ministero delle Infrastrutture firma il protocollo d’intesa per la realizzazione delle prime quattro ciclovie (Giovannini sulla St)
 
Deutsche Bank. Crollano gli utili: profitti al -98% (Valsania sul Sole)
 
INTERNI
 
Forza Italia. Tajani sbotta: “Toti si ricordi che pure lui è stato calato dall’alto” (int. su la St)
 
Salone del libro. Gli editori scelgono Milano (Taglietti sul Cds). Se ci fosse stato Fassino nessuno avrebbe osato togliere la manifestazione a Torino (Strippoli su Rep)
 
Stallo. L’attività del governo è ferma in attesa del voto del referendum (Meletti e Palombi sul Ft)
ROMA
 
Porto di Ostia. Sequestrati a Balini beni per 450 milioni frutto di bancarotte seriali e fughe fiscali (Sacchettoni sul Cds e Allegri sul Msg). Balini, poteva contare sulla collaborazione dell’ex numero due della Guardia di Finanza, il generale Spaziante (Angeli su Rep)
 
Rifiuti. La Procura apre un’indagine sull’impianto di Cerroni a Rocca Cencia (quello fortissimamente voluto dall’assessore Muraro) per truffa, frode e associazione a delinquere (Angeli e Salvatore su Rep). Fortini ai giudici: esiste una lobby pro-Cerroni che sfrutta la pistola dell’emergenza per ottenere procedure di urgenza (Sacchettoni sul Cds).
 
Rifiuti 2. La nuova indagine su Cerroni fa saltare tutti i piani dell’assessore Paola Muraro che ammette: “Non torneremo da Cerroni” (Rossi sul Msg). Si apre la partita per la nomina del successore di Fortini: sarà uno della lobby pro-Cerroni? Sapremo presto…
 
Rifiuti 3. Qualcosa non torna: a Rocca Cencia cittadini e comitati di zona sono sulle barricate per l’impianto gestito da Ama mentre zero proteste davanti a quello di Cerroni che si trova poco distante (Di Liegro sul Msg)
 
Roma-Lido. La Conferenza dei Servizi della Regione boccia il project financing guidato dalla cordata Rapt Dev Italia che prevedeva l’ammodernamento della Roma-Lido e anche un notevole risparmio (Boccacci su Rep)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi