Totoministri: Ecco la squadra del Governo Gentiloni

Il neo premier Paolo Gentiloni ha presentato la lista dei ministri per il suo Governo. Il giuramento avverrà stasera alle 20. Poche le sorprese e i cambi clamorosi. Erano infatti quasi scontate le conferme di Pier Carlo Padoan all’Economia, Maurizio Martina alle Politiche agricole, Andrea Orlando alla  Giustizia, Graziano Delrio alle Infrastrutture, Roberta Pinotti alla Difesa e Dario Franceschini alla Cultura. Confermato Enrico Costa agli Affari regionali. Una sorpresa c’è tuttavia, ed è la conferma di Marianna Madia alla Pubblica Amministrazione.

Angelino Alfano lascia il Ministero dell’Interno per approdare agli Esteri, ruolo ancora più prestigioso lasciato scoperto dallo stesso Gentiloni. Agli Interni tocca dunque a Marco Minniti, che ha già ricoperto importanti ruoli quali sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, alla Difesa e all’Interno.

“Retrocessa” Maria Elena Boschi, è il turno per la siciliana Anna Finocchiaro al Ministero dei Rapporti col Parlamento. La Boschi dovrebbe però ricoprire il ruolo di sottosegretario alla Presidenza del Consiglio. Perde il proprio dicastero anche Stefania Giannini, troppo impopolare e distante da questa formazione. Dopo la rinuncia di Gianni Cuperlo per sostituirla, tocca a Valeria Fedeli, vice-Presidente del Senato.

Nonostante i rumors, Giuliano Poletti rimane al Ministero del lavoro, così come Gian Luca Galetti all’Ambiente e Beatrice Lorenzin alla Salute. La delega allo Sport sarà di Luca Lotti, fedelissimo di Matteo Renzi, e responsabile organizzativo del Partito Democratico.

La votazione della fiducia è prevista per questa settimana, ma la dichiarazione di voto di Denis Verdini che non sosterrà questo nuovo Governo, fa pensare che Gentiloni avrà vita difficile.

Ecco l’elenco:

Sottosegretari alla Presidenza del Consiglio dei Ministri
Maria Elena Boschi
(uscenti: Claudio De Vincenti, Luca Lotti, Sandro Gozi, Domenico Minniti detto Marco, Tommaso Nannicini)

Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale
Angelino Alfano (uscente: Paolo Gentiloni Silveri)

Ministro dell’Interno
Marco Minniti (uscente: Angelino Alfano)

Ministro della Difesa
Roberta Pinotti (uscente: Roberta Pinotti)

Ministro della Giustizia
Andrea Orlando (uscente: Andrea Orlando)

Ministro dell’Economia e delle Finanze
Pier Carlo Padoan (uscente: Pier Carlo Padoan)

Ministro dello Sviluppo Economico
Carlo Calenda (uscente: Carlo Calenda)

Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali
Maurizio Martina (uscente: Maurizio Martina)

Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
Gian Luca Galletti (uscente: Gian Luca Galletti)

Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti
Graziano Delrio (uscente: Graziano Delrio)

Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali
Giuliano Poletti (uscente: Giuliano Poletti)

Ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca
Valeria Fedeli (uscente: Stefania Giannini)

Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Dario Franceschini (uscente: Dario Franceschini)

Ministro della Salute
Beatrice Lorenzin (uscente: Beatrice Lorenzin)

Ministeri senza portafoglio

Ministro (per le Riforme Costituzionali e i) rapporti con il Parlamento
Anna Finocchiaro (uscente: Maria Elena Boschi)

Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione
Maria Anna Madia (uscente: Maria Anna Madia)

Ministro per gli Affari regionali e Autonomie
Enrico Costa (uscente: Enrico Costa)

delega Coesione territoriale e mezzogiorno
Claudio De Vincenti

delega per lo Sport
Luca Lotti

 

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi