Rassegna stampa del 15 dicembre

UE

 
Riforma ferroviaria. Approvata dal Parlamento europeo la riforma del settore ferroviario (Romano sul Sole)
 
Addio grande coalizione. Pittella: “Bisogna ritornare alla polarizzazione fra progressisti e conservatori per rivitalizzare il Parlamento”. Questa rottura, però, consegnerebbe il Parlamento europeo alla ingovernabilità (Cerretelli sul Sole)
 
ECONOMIA
 
Mediaset. Calenda: “Il governo rispetta le regole di mercato ma non si rafforza la propria presenza in Italia con una scalata ostile ad un grande gruppo” (Fotina sul Sole). In base al Testo Unico dei Servizi Media Audiovisivi, Telecom e Mediaset non possono essere governate dallo stesso operatore (Mele sul Sole)
 
Operazione industriale. Bollorè avrebbe potuto tentare la scalata attraverso le finanziarie ma lo ha fatto con Vivendi, capofila di un impero nei media. A sottolineare che si tratta di un’operazione industriale e non finanziaria (Gerevini sul Cds)
 
Minoranza di blocco. Vivendi col 20% punta a diventare l’interlocutore ‘obbligato’ di Mediaset e a costituire una minoranza di blocco che impedirebbe altre alternative (Olivieri sul Sole)
 
Legge di bilancio. Un sacco di emendamenti non sono stati votati alla Camera con la promessa che si sarebbe stato fatto in Senato ma nemmeno al Senato hanno fatto in tempo a votarli. Si tratta degli emendamenti più importanti per il rilancio del Paese (Longoni su MF)  
 
Buco ‘Del Rio’. Nella norma di riordino degli enti locali c’è un comma foriero di problemi: “In attesa della riforma del Titolo V della Carta…”  (Palombi sul Ft)
 
INTERNI
 
Referendum Job Act. Si può evitare solo in due modi: cambiando le norme oggetto dei quesiti o con le elezioni anticipate. Renzi vuole assolutamente le elezioni anticipate anche perchè un’altra batosta referendaria lo affosserebbe definitivamente (Bertoloni Meli sul Msg)
 
Ora o mai più.  Per Renzi questo è il momento giusto per capitalizzare il consenso e la strategia è essere rieletto segretario a larga maggioranza e andare alla sfida per il voto anticipato il 5 giugno. Se si va oltre quella la data per lui è la fine (Cesaretti sul Gn)
 
Slot machine. Francesco Corallo, il re del gioco d’azzardo in Italia, per molti anni ha goduto di una pioggia di provvedimenti legislativi a suo favore. E lui sapeva come ringraziare… (Lodi su Lib)
 
Tempismo. Il ministro Poletti si augura le elezioni anticipate pur di rinviare il referendum e lo dice proprio mentre Gentiloni chiede la fiducia al Senato. Il ministro è nervoso visto che nemmeno ha avuto il bon ton di aspettare il verdetto della Corte Costituzionale… Renzi e Poletti, invece di sabotare il referendum, abbiano il coraggio di difendere il Job Act nelle piazze visto che è una delle loro riforme più significative… (Signore sul Gn e Folli su Rep)
Fiducia. Dato interessante: dal Gruppo Misto arrivano ben 11 voti su 28, ossia quattro in più rispetto a quelli che sostenevano il governo Renzi (Gorra su Lib)
Meglio timbrare. Sentenza della Corte di Cassazione: valido il licenziamento di un dipendente pubblico che si allontana senza timbrare il cartellino (Sole)
Quando è troppo è troppo. Il Prefetto Gabrielli fa annullare gli esami scritti del concorso di Polizia: troppi trucchi e stranezze (Mangani sul Msg)
 
ROMA
 
Ama. Il dg Stefano Bina, uomo di Casaleggio, getta la spugna e si arrende alla Muraro e al suo clan. Pure Grillo e Casaleggio sono impotenti di fronte al grumo di potere che sostiene Virginia Raggi (Vitale e D’Albergo su Rep)
 
Prerequisiti. L’assessore Linda Meleo assume, negli uffici di diretta collaborazione, Alessandra Manzin, collaboratrice del sen. Cioffi e fidanzata di Dario Adamo a sua volta assistente di Rocco Casalino. Il merito è importante (Vitale su Rep)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi