Cinema2Day: una petizione per protrarre il cinema a 2 euro

Continuare l’iniziativa Cinema2Day lanciata dal Ministero della Cultura con tutti i film a 2 euro ogni secondo mercoledì del mese. E’ questa la petizione lanciata sulla piattaforma change.org da un giovane studente di Giurisprudenza di Roma, Luca di Egidio, insieme a un gruppo di ragazze e ragazzi studenti e lavoratori. Cinema2Day, iniziata il 14 settembre scorso e proseguita con grande successo di pubblico nei mesi di ottobre, novembre e dicembre, infatti dovrebbe chiudersi l’8 febbraio 2017 con l’ultimo appuntamento.

“Finalmente un’iniziativa popolare che riavvicina la politica al paese reale – si legge nella petizione -. Concludere a febbraio questi appuntamenti ci sembra davvero un’occasione persa. Ovviamente ci rendiamo conto delle difficoltà pratiche che possono derivare dalla proroga (come il rapporto con gli esercenti), ma noi speriamo e vogliamo credere che una misura di welfare così popolare e così accolta dagli italiani possa vincere contro ogni impedimento.”

Nella sola giornata di mercoledì 11 gennaio, si è registrato il boom con 1.130.901 biglietti venduti per un incasso di 2.375.853 euro. Il Ministro della Cultura Dario Franceschini ha espresso grande soddisfazione per l’iniziativa parlando di “grande successo”.  Il record di presenze e incassi, sottolinea, è “la dimostrazione che gli italiani stanno tornando a vivere la magia della sala”. Non è difficile immaginare che, anche a seguito della richiesta pervenuta, il Mibact decida di continuare l’iniziativa.

Per firmare la petizione, è sufficiente cliccare su questo link.

 

Commenta

commenta

Un pensiero riguardo “Cinema2Day: una petizione per protrarre il cinema a 2 euro

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi