[ Rassegna stampa 17gennaio2017 ]

ESTERI
 
La guerra è guerra. Trump, che è un uomo di affari, vede l’Europa come un competitor sia dal punto di vista commerciale che politico e quindi vuole annientarla. Solo la Germania ha risposto a tono mentre gli altri Paesi si sono comportati da pusillanimi (Turani su QN)
UE
Elezioni Pe. Dovesse Tajani vincere coi voti della destra, quest’ultima poi vorrà avere voce in capitolo sui provvedimenti della Commissione che passeranno dall’Europarlamento (D’Argenio su Rep). In caso di sconfitta di Pittella, se i socialisti volessero vendicarsi chiedendo la testa di Tusk, allora i tedeschi chiederebbero quella di Juncker (Valentino sul Cds)
ECONOMIA
Mps. Prodi bastona Renzi : “Incomprensibile tanto ritardo nel prendere una decisione. Ogni rinvio ha aggravato i problemi” (int. sul Sole)
 
INTERNI
 
Riconoscenza. Il sindaco di Milano: “Meglio evitare le elezioni a giugno”. Forza Italia: ”Sala ha scaricato Renzi e sta cercando di imbonirsi Gentiloni” (Campo sul Gn)
 
Sondaggi. Il blog di Grillo tace sul sondaggio che premia la Appendino perchè poi avrebbe dovuto citare pure la Raggi… (Marincola sul Msg)
 
Vincere facile. Il sindaco di Torino fa la figura da gigante perchè il termine di confronto è la Raggi… (Jacoboni su la St)
 
ROMA
 
Rifiuti. Scontro fra Regione e Comune sulla discarica di servizio necessaria a evitare l’emergenza rifiuti nella Capitale: la Raggi non la vuole ma così si rischia una procedura d’infrazione da parte dell’Ue (Rossi sul Msg)
 
Boom. Se dalla Procura dovessero filtrare le conversazioni nelle chat del “Raggio magico”, allora il sindaco salterebbe all’istante. Infatti, anche se penalmente non rilevanti, sono estremamente imbarazzanti sotto il profilo politico. Fra le tante cose ci sarebbero giudizi su Grillo e Casaleggio… (Merlo sul Fg)
Marra. Il fratello di Marra, rimosso dalla guida del Dipartimento Turismo, chiede e ottiene il Comando dei Vigili del XV gruppo, quello della Cassia (Vitale su Rep)
 
Sorpresa. Regnante Alemanno, Salvatore Romeo, che si autodefinisce grillino duro e puro, era stato il delegato del sindaco ad occuparsi della vicenda Ama e partecipava ai cda insieme a Fiscon e Panzironi. I legali di Buzzi lo chiamano come testimone… (Pierucci sul Msg)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi