Rassegna stampa del 3 febbraio

INTERNI
 
Decreto salva-banche. Non passerà l’emendamento che rende obbligatorio la pubblicazione della lista dei debitori insolventi (Amoruso sul Msg)
 
Poco da ridere. Calenda si dice contrario alle elezioni a giugno e Del Rio ironizza sul suo peso politico. Del Rio dimentica, però, che Calenda esprime le preoccupazioni dell’intero mondo produttivo e finanziario italiano (Conti sul Msg)
 
Elezioni. Scende in campo pure la Commissione europea: anche per i conti pubblici sarebbe meglio votare nel 2018… (D’Argenio su Rep)
ROMA
 
Polizze killer. Troppi dubbi su queste polizze: perchè quelle polizze a beneficio di militanti grillini? E con quali soldi? E di chi? E, in questo caso, per garantirsi quale ritorno? Esiste un’organizzazione esterna che, attraverso questi sistemi, ha “investito” su un manipolo di persone da portare al potere in Campidoglio per poterne poi trarre benefici? Esiste, esiste e ha nomi e indirizzi… (ottimo Bonini su Rep)
 
Fondi elettorali. Altre ombre sull’ascesa al potere della Raggi: perchè, durante la campagna elettorale, Mazzillo ha secretato le dazioni sotto i 5mila euro? E le polizze di che tipo erano? Quanto è credibile la Raggi quando afferma di essere “all’oscuro” visto il favore fatto a Romeo poco dopo le elezioni? (Errante e Menafra sul Msg)
 
L’ex di Romeo. Alessandra Bonaccorsi, ex di Romeo: “Romeo mi regalò una polizza da 10mila euro e mi disse che lo stava facendo anche con altre persone…” (int. sul Msg). Ma tante volte Romeo ha usato quei soldi che servivano per vincere le elezioni anche per questioni personali? E ha avvisato i “finanziatori” che si era tenuto una stecca da 10mila euro? 
 
Stadio. L’assessore regionale Civita: “Il Campidoglio ha dato parere non favorevole quindi lo stadio non si farà. Il resto sono chiacchiere” (Evangelisti sul Msg)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi