Rassegna stampa del 20 febbraio

UE
Commissione europea. Juncker non vuole responsabilità per il declino dell’Europa deciso dai governi: o gli danno carta bianca per il rilancio dell’Europa o a fine marzo lascia (D’Argenio e Bonanni su Rep)
 
PD
 
Obiettivo raggiunto. Renzi è soddisfatto: minoranza dem fuori e un pezzo importante della sinistra (Veltroni, Fassino e Damiano) rimane dentro. Ma c’è la variabile Emiliano: se rimane potrebbe rovinargli tutti i piani… (Casadio su Rep)
 
Emiliano paraculo. Ha aspettato che Rossi e Speranza se ne andassero per rimanere l’unico sfidante di Renzi nel Pd (Bertini sulla St e Conti sul Msg)
 
Effetti collaterali. La scissione crea effetti collaterali anche fra chi resta nel Pd: Damiano non sta più con Martina e Orlando ha definitivamente rotto con Orfini. Attorno a Orlando si crea un’area che prende anche Damiano, Cuperlo e, forse, gli ex veltroniani (Calessi su Lib)
 
Cercasi sfidante. Se Emiliano andasse via, allora Renzi dovrebbe cercarsi uno sparring partner per le primarie. Contro Orlando rischierebbe di perdere e quindi meglio Cesare Damiano (Colombo su QN)
 
Ricadute. Renzi ha poco da gioire: se ne andrebbero 60 parlamentari fra Camera e Senato e in molte commissioni il Pd sarebbe in difficoltà (Napolitano sul Gn). A livello locale molti passeranno con gli scissionisti (Carugati su la St)
 
ROMA
 
Cerino a Franceschini. Il ministro Madia: “ Il parere del Mibact non è affatto vincolante. Con la riforma della conferenza dei servizi, la parola finale per dirimere qualsiasi questione spetta al ministro competente”. In questo caso a Franceschini (Vitale su Rep)
 
Due vale quindici. Quindici consiglieri del M5S si oppongono alla costruzione dello stadio e Grillo viene a Roma per “convincerli” a desistere. Ne incontrerà però solo due per avere gioco facile (De Cicco ed Evagelisti sul Msg)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi