Rassegna stampa del 21 Marzo

ECONOMIA

 
Chapeau. La Generale costruzioni ferroviarie vince un appalto da 1,3 mld per il rinnovo di 2800 km di rete ferroviaria francese (Morino sul Sole)
 
Banda larga. Il Tar del Lazio respinge il ricorso di Telecom Italia contro i bandi Infratel per la realizzazione di una rete a banda ultralarga nelle aree a fallimento di mercato (Biondi sul Sole)
 
Internet della elettricità. I cinesi vogliono creare una interconnessione globale della rete elettrica (modello internet). Italia determinante per unire Africa e Europa (Brambilla sul Fg)
 
INTERNI
 
Agenzia italiana del farmaco. Alla presidenza dell’Aifa Verdini e Lotti vogliono piazzare Carlo Gaudio mentre le Regioni hanno trovato un accordo su Giuseppe Remuzzi. Se Lotti e Verdini non mollano allora potrebbe vincere il terzo incomodo, Stefano Vella (Bocci su Rep)
 
Mezzogiorno di fuoco. Così il direttore del Tempo Gian Marco Chiocci intitola il suo editoriale su Gianfranco Fini: “Per una volta fai l’uomo”
 
Passione civile. A Cassino gli iscritti al Pd passano da 40 a 900 in un anno. Una guerra fra correnti che punta a condizionare sia il congresso cittadino che quello nazionale (Grossi sul Ft)

ROMA
 
Memoria alternata. Buzzi ricorda perfettamente le tangenti e i pacchetti di voti “donati” agli esponenti Pd  ma accusa vuoti di memoria quando si tratta di tangenti pagate agli esponenti del centrodestra (Menafra sul Msg)
 
Tempismo. La Raggi va in ferie nella settimana in cui avrebbe dovuto riferire in Campidoglio sulle inchieste che la riguardano e presiedere a un incontro sullo stadio. Sopratutto una settimana in cui sono attesi a Roma 40 capi di Governo e di Stato. Senza parlare dei 4 cortei di sabato (Vitale su Rep e Canettieri sul Msg)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi