Rassegna stampa del 5 aprile

ECONOMIA
 
Ilva. L’antitrust Ue, dopo la denuncia di Acciaitalia per condotte anti-concorrenziali del competitor, scarica la rogna all’Italia: “Spetta alle autorità nazionali garantire equità e trasparenza” (Ferrari sul Secolo XIX)
 
INTERNI
 
Tv locali. Nuovi criteri per la distribuzione dei fondi: non più assegnati in base agli ascolti effettivi ma attraverso una proporzione fra dati Auditel e popolazione coperta (Vecchi sul Ft) 
 
ROMA
 
Atene 2.0. Il M5s propone una delibera per modificare lo statuto di Roma Capitale attraverso la democrazia diretta. La Bonaccorsi: “Così consegnamo la Capitale direttamente nelle mani della Casaleggio Associati” (Spadaccino sul Cds). E se poi finisce come a Genova? (Canettieri sul Msg)
 
In regola. La capogruppo dem De Biase: “Quando chiedavamo di mettere in regola l’avvocato Lanzalone non intendavamo metterlo a capo dell’Acea…” (Di Mario sul Tempo)
 
Gomblotto. La Raggi in Aula: “Noi abbiamo cambiato solo 3 assessori mentre in passato Renzi 9, Emiliano 8 e De Magistris 23” (Vitale su Rep)
 
Pd. Chicco Testa ha denigrato l’intera classe dirigente grazie alla quale ha ricevuto numerosi incarichi in passato… (Miccoli sul Cds replica all’articolo di Testa di ieri)
 
Campidoglio. Ispezione amministrativa dei revisori dei conti del Campidoglio sui contratti dei consulenti e degli staff esterni della Giunta Raggi (De Cicco sul Msg)
 
Stadio. Riparte da zero l’iter per costruire lo stadio. Addio infrastrutture: spariti il ponte sul Tevere, il sottopasso della Magliana e la nuova stazione (De Cicco sul Msg)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi