Legge elettorale, i comitati per il NO al referendum incontrano la Boldrini

La Presidente Laura Boldrini ha ricevuto a Montecitorio i rappresentanti del “Comitato per il no nel referendum costituzionale” e del Comitato “Contro l’Italicum“, che le hanno consegnato le quasi 30mila firme raccolte sotto la petizione “Restituire la sovranità agli elettori“. I promotori sollecitano una legge elettorale che “assicuri la piena rappresentatività del Parlamento” e “garantisca la possibilità per i cittadini di scegliersi i rappresentanti, oggi designati dai capi-partito”. Da qui le richieste, contenute nella petizione, di “rinunciare a ogni forma di premio maggioritario, ai capilista bloccati, alle candidature multiple”.

Ai rappresentanti dei due Comitati – Alfiero Grandi, Pietro Adami, Mauro Beschi, Massimo Villone, Alfonso Gianni, Anna Falcone, Felice Besostri, Antonio Esposito – la Presidente della Camera ha confermato il suo forte impegno per arrivare in tempi ravvicinati a una nuova legge elettorale, come ha ribadito anche nella conferenza dei Capigruppo che ieri, poche ore dopo la sollecitazione del Presidente della Repubblica, ha provveduto a calendarizzare il provvedimento per l’ultima settimana di maggio.

La petizione consegnata alla Presidente, in base al Regolamento della Camera, sarà esaminata dalla Commissione affari costituzionali che potrà abbinarla ai progetti di legge in materia elettorale.

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi