“La difesa è sempre legittima”, il sit-in della Lega a Montecitorio e le proteste in Aula

L’Aula della Camera con 225 voti a favore, 166 contrari e 11 astenuti ha approvato la modifica all’art.59 del Codice penale in materia di legittima difesa, dando via libera al ddl. Hanno votato contro Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, Sinistra Italiana e Mdp. Il provvedimento passa ora al Senato.

Questo è un Governo clandestino che arma i ladri e disarma i cittadini. In Italia si può rubare, violentare, scippare di giorno perchè forse ti puoi difendere solo di notte. Siamo al delirio. Speriamo vadano presto a casa, con la lega al governo una legge seria sulla legittima difesa sarà fatta“. Così Matteo Salvini “a caldo”dopo l’approvazione.

Proprio in mattinata una delegazione della Lega, con in testa proprio Matteo Salvini insieme a Massimiliano Fedriga ed Alessandro Pagano, aveva svolto un sit-in davanti Palazzo Montecitorio indossando una maglia con la scritta: “La difesa è sempre legittima“.

Lo stesso Salvini si è presentato nella tribuna dell’aula di Montecitorio al momento della votazione finale della legge. “Vergogna, vergogna”, ha urlato il segretario del Carroccio in direzione dell’emiciclo. La presidente della Camera, Laura Boldrini, lo ha prontamente ripreso: “Non si urla dalla tribuna”, ha detto, invitando i commessi a portarlo via. Salvini è stato quindi accompagnato all’uscita mentre continuava a protestare. Al momento della votazione finale i deputati della Lega e di Fratelli d’Italia hanno esposto dei cartelli con la scritta: “La difesa è sempre Legittima“.

 

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi