Vaccini: Ministero sanità lancia allarme morbillo, accuse al M5S. Grillo: “Sputtanamento mediatico”, Di Battista “str….ta colossale”

Continua l’allarme Morbillo in Italia. Ad aprile si sono registrati 385 nuovi casi (29 nell’ultima settimana), un dato in calo rispetto a marzo (quando i casi furono addirittura 818) ma comunque superiore di 5 volte rispetto all’aprile 2016, quando i casi furono 76.

Sono i numeri contenuti nell’ultimo bollettino di sorveglianza sul Morbillo del Ministero della Salute e dell’Istituto Superiore di Sanità. Dall’inizio dell’anno si contano già 1.920 malati: per avere un termine di paragone, nel 2016 si contarono circa 800 casi in tutto l’anno. Di questi l’88% fa riferimento a persone non vaccinate.

Dati allarmanti: il 34% dei malati ha almeno una complicanza, il 40% sono stati ricoverati, il 15% sono finiti al pronto soccorso. L’età media è elevata, rispetto alla tradizionale concezione “infantile” della malattia: 27 anni. Si contano anche 127 casi tra gli operatori sanitari. La regione più colpita è il Lazio, con 570 casi.

“E’ un balletto indegno quello dei 5 stelle sui vaccini. Una versione per ogni mezzo di comunicazione ma mai la verità” dichiara Emanuele Fiano (Pd) accusando il partito di Grillo di fare propaganda contro le vaccinazioni. “I grillini creano una babele di dichiarazioni sulla pelle dei bambini e di chi rischia di ammalarsi. Gli show di Grillo erano pieni di teorie assurde contro i vaccini, mentre i parlamentari Grillini presentavano proposte di legge contro i vaccini rei di provocare leucemia e autismo. Vergognatevi e scusatevi.”

“Mi trovo addossata la responsabilità del morbillo” scrive Beppe Grillo sul Fatto quotidiano in risposta alle accuse. Grillo torna sulle critiche lanciate sul New York Times, che lui liquida come “tecnica dello sputtanamento mediatico”. “L’ultima stronzata colossale è sul M5S responsabile dell’epidemia di morbillo” pubblica su Facebook il deputato M5S Alessandro Di Battista. “L’hanno scritta e per sostenerla i ‘giornaloni’ pubblicano persino una battuta di Grillo sulla difterite fatta in uno show del 1998. Io ero al liceo e il M5S sarebbe nato addirittura 11 anni dopo” ha scritto.

 

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi