Rassegna stampa del 30.05. 2017

UE
 
Tariffe aeroporti. La Unione Europea non molla l’osso: vuole capire a che titolo l’Enac è supervisore delle dinamiche tariffarie degli aeroporti di Fiumicino, Malpensa e Venezia mentre per tutti gli altri aeroporti se ne occupa l’Autorità Garante dei Trasporti (Leone su MF)
 
INTERNI
 
Corsa al voto. Renzi lancia la macchina a tutta velocità verso le elezioni ma la strada è in salita e ogni giorno diventa più ripida. Enrico Letta: “Non si interrompe una legislatura per una rivincita personale” (int. sul Cds)
 
Cul-de sac. Alfano in trappola: se si vota con il modello tedesco è fuori, se fa cadere il governo si vota con il Consultellum (che ha lo sbarramento all’8% al Senato) ed è fuori lo stesso. Inoltre i ministri Ncd non ci pensano proprio ad andarsene prima del dovuto (Ciriaco su Rep). E poi, se facesse cadere il governo, farebbe un altro favore a Renzi… (La Mattina sulla St)
 
Se Atene… Cicchitto: “Pure Renzi ha poco di essere allegro: se prende una batosta alle elezioni, Berlusconi dopo 5 minuti dall’esito del voto imbarca Salvini e fa un governo di centrodestra” (La Mattina sulla St)
 
Il diavolo fa le pentole. Questioni apparentemente secondarie che rischiano di far saltare il timing  studiato da Renzi: 1) i collegi da ridisegnare; 2) cosa farà Grasso; 3) la lotta per i collegi sicuri (Bertini sulla St)
 
Tre carte. Grillo usa i trucchi della vecchia politica: dice di voler votare il 10 settembre per evitare che scattino i vitalizi ma sa benissimo che, anche se fosse, i vitalizi scatterebbero lo stesso perchè i parlamentari restano in carica fino all’insediamento delle nuove Camere (Marino sul Gn)
 
Prove di larghe intese. Raddoppiano i fondi al teatro Eliseo di Barbareschi nonostante il voto contrario del governo (Salvia sul Cds). Barbareschi: “Denuncio per diffamazione chi afferma che ho ricevuto i soldi perchè sono il genero dell’ex Ragioniere dello Stato Andrea Monorchio” (Costantini sul Cds)
 

ROMA

 
Stadio. Inizia la corsa contro il tempo della Giunta per consegnare alla Regione, entro il 15 giugno, la nuova delibera con il nuovo progetto altrimenti si inizia tutto da capo (Magliaro sul Tempo)
 
Veleni a 5 stelle. Vengono a galla le faide fra esponenti grillini: Colomban e Mazzillo litigano sulle partecipate, Bergamo è accusato di essere filo-Pd, Frongia riceve una nuova delega che però toglie poteri a De Vito… (Vitale e Favale su Rep)
 
Spazzatura. La Raggi fissa il traguardo di 70% di differenziata entro il 2021 (adesso è al 43% e da anni non riesce a raggiungere nemmeno il 50%) così da evitare la costruzione di una nuova discarica… (De Cicco sul Msg)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi