Musei, b&b, voucher, webtax: cosa c’è nella “manovrina” del Governo – SCHEDA

Nuovi voucher (anche se il governo non vuole chiamarli così) per famiglie e imprese, norma salva direttori dei musei, webtax, nuovo stop a Flixbus, soldi per le province e assunzioni nella scuola. Sono alcune delle principali modifiche alla manovra di correzione dei conti pubblici introdotte con gli emendamenti al testo approvati dalla commissione Bilancio. Il Governo ha posto la fiducia sulla “manovrina” votata in Aula di Montecitorio oggi pomeriggio, un intervento sui saldi di finanza pubblica in corso d’anno con una mini-stretta per 3,4 miliardi (0,2% del Pil). Il decreto prevede anche l’istituzione di un fondo specifico di 1 miliardo l’anno per la ricostruzione delle zone colpite dal sisma, previsto nel periodo 2017-2019 per accelerare i lavori.

Il testo sarà fondamentale per verificare la tenuta del Governo. Mdp infatti ha annunciato che non voterà la fiducia alla Camera. Se dovesse verificarsi lo stesso al Senato, per Gentiloni rimanere in sella sarà molto difficile.

Vediamo i punti salienti del documento:

NUOVI VOUCHER
Due le strade trovate per superare i voucher cancellati dal governo: un libretto famiglia per i lavoretti domestici, e a un contratto di prestazione occasionale per le piccole imprese. Ciascun lavoratore non potrà ricevere compensi superiori a 5mila euro e non più di 2.500 euro dal medesimo datore di lavoro. A sua volta, l’utilizzatore non potrà superare i 5mila euro di compensi. Per quanto riguarda il nuovo contratto di prestazione occasionale, potrà essere utilizzato da micro imprese fino a 5 dipendenti, escluse quelle del settore agricolo, fatto salvo per pensionati, disoccupati e studenti. Escluse anche le imprese edilizie e quelle coinvolte in appalti di opere o servizi. Se si supera il limite dei cinquemila euro o di durata della prestazione pari a 280 ore nell’anno civile, scatta l’assunzione a tempo pieno e indeterminato.

DIRETTORI STRANIERI DEI MUSEI
La norma introdotta prevede che ‘nella procedura di selezione pubblica internazionale’ non si applichino i limiti di accesso previsti dalle norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione, che impediscono ai cittadini Ue di accedere a posti che implichino ‘esercizio diretto o indiretto dei poteri ovvero non attengono alla tutela dell’interesse nazionale’.

WEBTAX TRANSITORIA
Si prevede che le società o gli enti ‘che appartengono a gruppi multinazionali con ricavi consolidati superiori a 1 miliardo di euro e che effettuino cessioni di beni e prestazioni di servizi nel territorio dello Stato per un ammontare superiore a 50 milioni di euro’, ‘possono avvalersi della procedura di cooperazione e collaborazione rafforzata di cui al presente articolo per la definizione dei debiti tributari della eventuale stabile organizzazione presente sul territorio dello Stato’.

TASSA AIRBNB
Anche i portali stranieri per gli affitti brevi dovranno diventare ‘esattori’ per riscuotere la cedolare secca. ‘I soggetti non residenti, riconosciuti privi di stabile organizzazione in Italia’, ‘in qualità di responsabili di imposta nominano un rappresentante fiscale’ che si occuperà di trattenere la cedolare secca del 21% ogni volta che verrà prenotato un appartamento o una stanza sul portale.

NUOVO STOP A FLIXBUS
Ripristinati i limiti per le autorizzazioni – che colpiscono direttamente la compagnia di viaggi in bus lowcost – contenuti nel decreto Milleproroghe e che erano stati superati dal decreto Enti locali.

ADDIO MONETINE 1-2 CENT
Dal 1 gennaio 2018 non verranno più coniate, mentre quelle già esistenti restano in circolazione. Si arrotonderà per eccesso o per difetto al multiplo di cinque centesimi più vicino. Il garante per la sorveglianza dei prezzi verificherà l’impatto della misura.

ASSUNZIONI COMUNI E REGIONI
Turnover al 100% anche per i comuni fino a tremila abitanti, a condizione che il rapporto tra spese per il personale e media entrate del triennio sia inferiore al 24 percento. Il tetto del turnover per le Regioni passa al 75% se il rapporto tra spese per il personale e entrate correnti sia inferiore al 12%.

FONDI PROVINCE
Viene aumentato a 180 milioni di euro lo stanziamento 2017-2018 lo stanziamento dal 2019 arriveranno 80 milioni, più 15 milioni quest’anno per province e città metropolitane per l’edilizia scolastica. Dieci milioni vanno nel 2017 alle province che hanno dichiarato il dissesto entro il 31 dicembre 2015, altri 10 arrivano dall’eliminazione delle sanzioni sul patto di stabilità. Per le città metropolitane sono stanziati 24 milioni in due anni.

SPESE POLIZIA LOCALE A ORGANIZZATORI
Le spese per il personale di polizia locale chiamato a garantire la sicurezza e la viabilità in caso di attività e iniziative private saranno pagate, dal 2017, dai privati organizzatori o promotori dell’evento.

BUS
Dal prossimo anno stop alla circolazione di bus euro 0 ed euro 1. Tutti i mezzi dovranno dotarsi di bigliettazione elettronica oltre che di sistemi elettronici per il conteggio dei passeggeri. Stretta chi non paga il biglietto ma se l’autobus ritarda oltre 60 minuti per il trasporto regionale-locale e oltre 30 per quello urbano arriva il rimborso totale del ticket.

POST SISMA
I contribuenti delle aree colpite dai terremoti dell’anno scorso potranno presentare il modello 730 senza sostituto d’imposta e ricevere i rimborsi fiscali direttamente dall’Agenzia delle Entrate. Per i comuni colpiti dal sisma dell’anno scorso sarà erogato il 90% del fondo di solidarietà comunale 2017. Per chi compra casa in un edificio demolito e ricostruito nei comuni ricadenti nelle zone a rischio sismico 1 arriva il sisma-bonus al 75%, fino a un massimo di 96mila euro. Stanziati fondi per la ricostruzione e la tutela dei beni culturali: 3 milioni alle Soprintendenze archeologia, belle arti e paesaggio; 1,5 milioni di euro per interventi urgenti al verificarsi di emergenze che possono pregiudicare la salvaguardia del patrimonio. Autorizzata anche l’assunzione di un nuovo dirigente al ministero dei beni culturali.

SOSTEGNO EDITORIA
Credito d’imposta al 75% per le imprese e i lavoratori autonomi che investono in campagne pubblicitarie su quotidiani, periodici e sulle emittenti TV e radio locali e sostegno alle nuove imprese editoriali. Inoltre Palazzo Chigi varerà annualmente un bando per l’assegnazione di finanziamenti alle imprese editrici di nuova costituzione a vocazione digital. Arrivano 45 milioni per i prepensionamenti dei giornalisti, mentre basterà la Scia (la segnalazione certificata di inizio attività) per aprire nuove edicole, anche a carattere stagionale. Gli orari di apertura, così come la possibilità di ampliare la merce offerta, andranno regolati in Conferenza unificata.

ASSUNZIONI SCUOLA
Oltre 1,3 miliardi di euro fino al 2026 per il consolidamento dall’organico di fatto in quello di diritto, con 15.100 assunzioni. Per il 2017 ci sono 40,7 milioni di euro in più rispetto a quanto previsto dalla legge di bilancio, con un importo complessivo di 190 milioni.

ROTTAMAZIONE LITI PER TRIBUTI LOCALI
Non passa la proposta di riaprire la rottamazione delle cartelle esattoriali, arriva la possibilità per gli enti territoriali di stabilire entro il 31 agosto 2017 l’applicazione delle disposizioni sulla chiusura agevolata delle liti fiscali ‘alle controversie attribuite alla giurisdizione tributaria in cui è parte il medesimo ente’.

CESSIONE STOCK NPL
Le società di cartolarizzazione, cessionarie dei crediti deteriorati ceduti da banche e intermediari finanziari iscritti all’albo, possono concedere finanziamenti per migliorare le prospettive di recupero di di quei crediti e favorire il ritorno in bonis del debitore. A tale scopo le società di cartolarizzazione possono acquisire o sottoscrivere azioni, quote e altri titoli e strumenti partecipativi.Per l’operazione può essere costituita una società veicolo, e deve essere inserita – se la cessione riguarda beni di locazione finanziaria e i relativi contratti – nel bilancio di una banca anche se non facente parte di un gruppo bancario.

INSEDIAMENTI STRANIERI
Ok a 15 milioni per interventi strutturali destinati assicurare condizioni logistiche idonee e superare criticità igienico- sanitarie negli insediamenti spontanei di stranieri regolarmente presenti in Italia.

STADI
Nella realizzazione o ristrutturazione si potrà prevedere l’allestimento di foresterie, ovvero alloggi per dipendenti e atleti ma non la costruzione ‘di nuovi complessi di edilizia residenziale’. Per evitare speculazioni immobiliari  le strutture non dovranno essere realizzate lontano dagli impianti sportivi.

CORTE CONTI
Ci sarà un concorso per l’assunzione di 25 nuovi magistrati alla Corte dei Conti.

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi