Manovra e Alitalia: Miccoli-Minnucci, 600 mln per salvare occupazione

“Tra le altre misure contenute nella manovra di aggiustamento approvata oggi alla Camera vi sono anche i 600mln per il salvataggio di Alitalia. Questa scelta è stata dettata soprattutto dalla volontà di salvare l’occupazione del personale della ex compagnia di bandiera. E’ però paradossale, che la collega Saltamartini, che ha votato contro la manovra contenente i 600mln per salvare Alitalia, si erga a paladina dei lavoratori.

La Saltamartini si scaglia contro il PD e contro i parlamentari che, come noi, erano presenti al consiglio comunale straordinario convocato dal sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, e che peraltro hanno votato a favore dell’ordine del giorno presentato dal collega Fassina, ma si dimentica di dire che se Alitalia è nelle condizioni che tutti conosciamo, è soprattutto per colpa dei governi di cui la Lega, il suo partito, faceva parte.

Noi auspichiamo che Alitalia possa essere rilanciata e che lo sforzo sostenuto fin qui, serva soprattutto per salvaguardare i lavoratori e i loro diritti e su questo continueremo a vigilare e ad impegnarci. La propaganda e la demagogia spicciola, le lasciamo alla deputata Saltamartini e alla Lega di Salvini che sono stati sempre contro Roma e contro Fiumicino”. Cosi’ in una nota Marco Miccoli ed Emiliano Minnucci deputati del Partito Democratico.

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi