Rassegna stampa del 14 giugno

UE
 
Brexit. Altra tegola per Uk: i soggetti che regolano le transazioni di prodotti derivati in euro (e quindi fondamentali per la tenuta della moneta) dovranno trasferirsi dalla Gran Bretagna in un Paese Ue (Sole)
 
INTERNI
 
Capotavola. Renzi ricorda a Pisapia che la legge elettorale attuale prevede il premio di maggioranza alla lista e non alla coalizione. E il leader della lista più forte è lui… (Galluzzo sul Cds)
 
Intelligenti pauca. Prodi: “Dall’esito del voto si ricava una morale: che le coalizioni sono necessarie. Se uno ha istinto di sopravvivenza lo capisce…” (Ciriaco su Rep). Infatti ai ballottaggi si prefigura un’alleanza anti-Renzi… (Calessi su Lib)
 
M5S. Le regole iniziali del divieto di candidare gli over 40 alla Camera e quella del tetto massimo dei due mandati, mandano in tilt la composizione delle liste elettorali (Buzzi sul Cds).
 
La perestroika di Delrio. Prima di andarsene il ministro ha in mente di sostituire tutti i direttori generali del ministero che pensavano di rimanere lì a vita (Meletti e Tecce sul Ft)
 
Sisma. Arrivano due miliardi di euro dall’Ue per la ricostruzione post-terremoti (box sul Cds)
 
ROMA
 
Stadio. Il Campidoglio accelera sulla delibera sullo stadio: cancellati 105 emendamenti su 163. La Soprintendenza toglie il vincolo all’ex ippodromo (De Cicco sul Msg)
 
Trasporto pubblico. Anche Causi favorevole ad un referendum sulla privatizzazione dell’Atac (lettera al Cds)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi