Sondaggi: cala ancora il M5S ma il Pd non cresce. Avanza il Centrodestra unito.

sondaggi-elettorali-EMG-20_06

Il nuovo sondaggio elettorale di EMG Acqua per il TG di La7 segna la secca frenata del M5S, forse per effetto della sconfitta alle amministrative, che vede il partito di Grillo scendere da quasi il 30% a un 28,4% che scuote Beppe Grillo e i suoi. Oltre un punto percentuale che sicuramente farà riflettere i penstellati, in questi giorni sembrano avere dato una svolta alla narrazione politica del Movimento, spostata sul no allo Ius soli e sul contenimento dei migranti a Roma.

Dall’altra parte però il Centrosinistra non sta meglio, infatti il PD perde mezzo punto scendendo al 26,8%, ne approfitta Articolo 1 che sale al 3,6. Stabili gli altri partiti tra cui Sinistra Italiana al 2,2%,sotto la soglia del 3% anche Alternativa Popolare che in questa situazione rimarrebbe fuori del Parlamento.

Chi spera è dunque il Centrodestra: Forza Italia e Lega Nord insieme valgono quasi il 28% che con il 4,8% di Fratelli d’Italia ne farebbero la prima coalizione del paese. Un’alleanza in vista delle politiche concreta in vista delle politiche sembra irrinunciabile, sebbene Berlusconi e Salvini siano distanti anni luce.

 

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi