Ius soli: ministra Fedeli e Renata Polverini in piazza a sostegno della legge

Ce la dobbiamo fare, è un atto di civiltà” dichiara la ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli, arrivata al Pantheon dove era in corso una manifestazione in sostegno alla legge sullo Ius soli. Intorno alla ministra ci sono diversi ragazzi nati in Italia, figli di immigrati, che ancora non hanno la cittadinanza che hanno partecipato al Flash Mob Giugno della Cittadinanza. “Parlano, mangiano, tifano le nostre squadre e hanno consapevolezza di cosa vuol dire essere cittadini italiani. Queste sono regole minime di rispetto del loro percorso. Ci tengono a essere italiani, mi sembra la cosa più importante”. La Fedeli si dice fiduciosa che la legge sarà approvata: “Credo che il consenso si allargherà”.

In piazza anche la deputata di Forza Italia Renata Polverini: “La clandestinità non appartiene alle seconde generazioni presenti qui in piazza. Si tratta di riconoscere un diritto alla cittadinanza a italiani a tutti gli effetti perchè sono nati, cresciuti e si sono scolarizzati nel nostro Paese. Un esempio su tutti il ballerino Sonny Olumati che oggi rappresenta per tutti i presenti l’attesa di un diritto negato” afferma la Polverini.

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi