La presidente Boldrini dimentica come si fanno i figli.

Straordinario siparietto sulla maternità a Montecitorio quando la Presidente della Camera Laura Boldrini, nell’inviare i saluti alla deputata Celeste Costantino diventata neo-mamma, compie una gaffe dimenticando l’importante ruolo che il marito della parlamentare, il giornalista e scrittore Danilo Chirico, ha avuto nel concepimento del nascituro. Riportiamo qui la trascrizione delle scambio di battute in Aula tra i deputati Antonio Palmieri, Daniele Capezzone e appunto la Boldrini.

PRESIDENTE. Allora colleghi e colleghe, vorrei anche inviare un saluto molto sentito a Celeste Costantino, la nostra collega che ha fatto una bambina che si chiama Bianca e che sta bene: un saluto a mamma e bimba (Applausi).

ANTONIO PALMIERI. E il papà no?

PRESIDENTE. Come dice? Il papà e non è parte in causa in questo caso (Commenti di deputati…). Scusate, la bambina è stata fatta da Celeste Costantino, è nostra collega e noi ci rivolgiamo a lei, essenzialmente a lei.

PRESIDENTE. Ha chiesto di parlare il deputato Capezzone. Ne ha facoltà.

DANIELE CAPEZZONE. Molto brevemente, signora Presidente: per suo tramite, è per fare gli auguri anche al marito o al compagno della nostra parlamentare, visto che crediamo (Applausi), dopo ampia riflessione, che anche il papà abbia avuto un qualche ruolo nella nascita della bimba (Applausi).

PRESIDENTE. Sarà un piacere fare gli auguri anche al papà.

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi