Rassegna stampa del 27.07.17

ESTERI
 
Fincantieri. Dietro la guerra della Francia in ballo 40 miliardi di commesse militari (Di Feo su Rep)
 
Sanzioni anti-Russia. Le continue minacce americane di sanzioni ai piani energetici russi (e indirettamente a quelli europei) fanno girare gli zebedei agli uomini di Putin. Il vice ministro degli Esteri Rjabkov: “La Russia è stanca di controllarsi” (Romano e Scott sul Sole)
 
Chi l’ha vista. La Mogherini è scomparsa nonostante i dossier delicatissimi in ballo a livello europeo e mondiale (Colombo sul Fatto)
 
ECONOMIA
 
The end. Il commissario di Alitalia Gubitosi: “Risaniamo la compagnia in pochi mesi e poi la vendiamo in blocco” (int. su Rep)
 

INTERNI

 
Volare alto. Renzi: “In politica tanti leccano e neanche questo va bene” (Trocino sul Cds)
 
Assicurazione sulla vita. Qualsiasi nuova legge elettorale si voti, per Renzi i capilista bloccati sono un totem: se saltassero nel Pd ci sarebbe il tana libera tutti e addio segretario (Bertini sulla St)
 
Croce su Franceschini. Renzi taglia fuori Franceschini e i suoi da tutti gli incarichi a qualsiasi livello. L’affronto più plateale: nella cabina di regia ci sono Martina, Orlando Emiliano ma non Franceschini (Napolitano sul Gn)
 
Vitalizi. Pd e M5s riescono a litigare pure quando votano insieme sulla stessa legge (Bertoloni Meli sul Msg)
 
Comprate i pop corn. Boschi vuole candidarsi a Roma con l’aiuto della Prestipino e il piano delle due prevede la cancellazione di Lorenza Bonaccorsi dal panorama politico romano. Il notabilato nazionale si allea con quello locale e chi vince non fa prigionieri (ottimo Allegranti sul Foglio)
 
ROMA
 
Spazzatura. Nessuno dei 190 dirigenti romani si prende la responsabilità di gestire la spazzatura e il Campidoglio è costretto a cercare un manager esterno (De Cicco sul Msg)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi