Rassegna stampa del 19 settembre

ECONOMIA
 
Siderurgia. Federacciai contro l’Antitrust. Il presidente Gozzi: “Produttori di acciaio sanzionati per 140 milioni da gente che non ha le competenze necessarie” (Di Vico sul Cds)
 
Iran. Le commesse delle imprese italiane in Iran dipendono da cosa il premier israeliano Netanyahu ha consigliato ieri a Trump (Di Frischia sul Cds)
 
INTERNI
 
Consip. A guidare la commissione del Csm che si occupa del pm Woodcock è Giuseppe Fanfani, legale del papà del ministro Boschi (Lillo sul Fatto)
 
Lampedusa. Il governo dice basta agli sgravi fiscali agli abitanti di Lampedusa (ottenuti in questi anni per i danni all’economia derivanti dagli sbarchi) e in più chiede gli arretrati (Marino sul Gn)
 
Sistema. Per una volta l’Italia fa sistema e supporta compatta la candidatura di Milano a sede dell’Agenzia europea del farmaco (Maconi su Avv)
 
Le “solitarie”. Le primarie senza duello del M5s diventano una finzione grottesca, una commedia pasticciata. Un duro colpo all’istituzione delle primarie in generale (Messina su Rep). Paradossale il caso della senatrice Fattori: da indefessa sostenitrice della candidatura di Di Maio improvvisamente diventa antagonista (Ajello sul Msg)
 
ROMA
 
Partecipate. Pronta la delibera sulla razionalizzazione delle società partecipate: da 16 passeranno a 9. Niente più quote del Campidoglio in Centrale del latte, Adr, Investimenti spa, Servizio azionista Roma, Centro ingrosso fiori, Roma Patrimonio e Agenzia regionale per la promozione turistica del Lazio (Rossi sul Msg e Vitale su Rep)
Atac. Depositata in Tribunale la richiesta di procedura fallimentare. Entro una settimana i giudici devono decidere se accettare i meno la proposta del concordato in bianco (De Cicco sul Msg)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi