Mobilità sostenibile: Un “respiro” da 13 milioni per il centro-sud

Sono stati stanziati, con il decreto della direzione generale Clima-Energia (che ripartisce nei comuni i 35 milioni per il Programma nazionale di mobilità casa-scuola e casa-lavoro), oltre 13 milioni di euro per 14 progetti di mobilità sostenibile al centro Sud.

A proposito, intervenendo all’assemblea nazionale dell’Anci, si é espresso il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti: “Sono quattro i progetti che verranno cofinanziati nelle Marche, due nel Lazio, in Sardegna e in Toscana, uno in Calabria, Campania, Abruzzo e Sicilia – ha spiegato Galletti -. Si tratta in particolare di interventi per incentivare il bike e car sharing, il bike e car pooling, il piedibus, i buoni mobilita’, programmi di educazione alla sicurezza stradale e di riduzione del traffico, dell’inquinamento e della sosta degli autoveicoli in prossimità di istituti scolastici e delle sedi di lavoro“.

Lo stesso Ministro si è detto  “entusiasta per l’ampia partecipazione con più di 100 comuni e altri enti locali che hanno presentato iniziative di grande rilievo per le loro realtà. Promuovere una nuova mobilità nei nostri centri urbani – ha concluso Galletti – non significa solo migliorare la qualità dell’ambiente e quindi la vita delle persone, ma contribuire ai grandi obiettivi indicati dall’accordo di Parigi sul clima“.

Al centro e al sud Italia va registrata una sensibilità crescente verso città più sostenibili e a misura d’uomo.

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi