Rassegna stampa del 17 ottobre

ECONOMIA
 
Tim. Cdm approva il decreto che applica il golden power a Tim. Per Berlusconi Gentiloni difende gli interessi di Mediaset meglio di Renzi (Feltri e Tecce sul Ft)
 
5G. Giacomelli: “Le frequenze 5G saranno messe all’asta: la base sarà 2,5 mld” (Querzè sul Cds)
 
INTERNI
 
Logica cercasi. Orlando: “Se fai una legge elettorale che punta sulle coalizioni ma poi non le costruisci, vuol dire che c’è qualche problema…” (int. sul Cds)
 
Generoso. Renzi fa una “grande apertura” di credito a Mdp: “Con Pisapia e Mdp si può fare un accordo sulla base di contenuti chiari”. È pure disposto a fare le primarie di coalizione (Meli sul Cds). Peccato che due giorni fa abbia definito Bersani & Co dei traditori (Preziosi sul Man) 
 
ABC. Prodi ripete a Renzi i fondamentali della politica: “L’unità si realizza con la politica, non con le regole. Mancano la visione e il progetto”. Bordata finale: “Finora l’unica vera coalizione è il centrodestra” (De Marchis su Rep)
 
Memoria selettiva. All’Eliseo Veltroni ha dimenticato un paio di cose: 1) nel 2000, da segretario dei Ds, disse “un urlato No” alla creazione del Pd proposta da Parisi; 2) nonostante oggi affermi il contrario, fu proprio lui a teorizzare la presunzione di autosufficienza del Pd (Franco Monaco mette i puntini sulle “i” sul Ft)
 
Regione Lazio. Centrodestra unica forza a non aver indicato il nome del candidato: con una scelta di basso profilo potrebbe perdere pur essendo in vantaggio (Macaluso sul Cds). Rampelli vero sfidante di Pirozzi (Velardi su La Not)
 
ROMA
 
È guerra. Raggi consegna ad Amatrice i soldi raccolti per le zone terremotate ma senza chiamare la Lombardi che poteva spendere l’iniziativa in chiave elettorale. In più ad accogliere la Raggi ad Amatrice c’era Pirozzi, probabile avversario della Lombardi… (Vitale su Rep)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi