Dl fisco: Lai, misure per dare fiducia al Paese

Il decreto fiscale si inserisce in un contesto politico ed economico particolare. Il nostro Paese si trova oggi in una situazione di finanza pubblica sotto controllo e con una crescita economica che si attesta su buoni livelli. Siamo ora nelle condizioni di guardare finalmente al futuro con maggiore fiducia e più sicurezza, e con la consapevolezza di poter migliorare ulteriormente le condizioni di competitività dell’Italia, per una crescita strutturale e duratura“. Lo ha dichiarato, presentando in Aula la legge di conversione del dl fiscale, il senatore dem Bachsio Silvio Lai, relatore del provvedimento.

“Le politiche economiche hanno restituito credibilità al Paese. Il testo, che è inscindibile dalla prossima legge di bilancio, – ha detto il parlamentare Pd – si articola su un pacchetto di misure fiscali, tra le quali si evidenziano l’estensione della definizione agevolata dei carichi, la riapertura della cosiddetta ‘rottamazione’ dei ruoli, l’estensione del meccanismo dello split payment, la sterilizzazione delle clausole IVA relative alle accise, l’estensione del credito d’imposta sulle campagne pubblicitarie e gli interventi fiscali in favore dei soggetti colpiti da eccezionali eventi sismici e meteorologici. Oltre a un insieme di interventi a sostegno delle imprese – ha aggiunto – vanno segnalati il rifinanziamento del Fondo occupazione e il monitoraggio delle misure di salvaguardia in materia pensionistica. Di molte misure contenute, possiamo poi essere soddisfatti, dallo spesometro alle cure palliative, dai vantaggi fiscali per gli studenti fuori sede all’uscita dei minori da scuola. Ricordo la questione della fatturazione a 28 giorni, qui risolta, e infine l’equo compenso e il rafforzamento della sicurezza nei trasporti. Tutto questo in un clima di convergenza nella maggioranza e di sensibilità da parte delle opposizioni, che si è unito al fattivo supporto del Governo. Con numerose e sostanziali modifiche e integrazioni al testo, il Senato, maggioranza e opposizione, ha migliorato alcuni aspetti e ampliato gli interventi. Sono certo – ha concluso il senatore dem – che il Senato valuterà positivamente questo lavoro”.

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi