Rassegna stampa del 15 nov 2017

ECONOMIA

Tlc. Pompei lascia Open Fiber: per l’ad Governo e Tesoro dopo aver fatto la guerra a Telecom adesso puntano a una super-rete pubblica di telecomunicazioni con più attori in cui Telecom farebbe la parte del leone (Bogo su Rep)

Iran. Continua la guerra fra Governo e Cdp sui finanziamenti in Iran. Cdp è schiacciata sulle posizioni americane e Calenda e Padoan per aggirare l’ostacolo individuano in Invitalia l’istituzione finanziaria che garantirà gli imprenditori. Naturalmente anche lo scontro si riflette anche in Parlamento… (Baroni sulla St)

INTERNI

Memoria corta. Gotor: “Agli smemorati che attaccano la Boldrini e Grasso per il loro impegno politico ricordo che Spadolini, Bertinotti, Fini e Casini sono stati presidenti delle Camere e allo stesso tempo segretari di partito” (Guerzoni sul Cds)

Berlusconi. Il Cavaliere: “Visco? Per me l’autonomia della Banca d’Italia è una cosa importante”. “Pirozzi? Non conosco nè lui nè i suoi programmi” (int. sul Msg)

Regione Lazio. Strali contro Pirozzi dal centrodestra romano ma almeno il sindaco ha le idee chiare… (Rossi sul Msg). In crescita l’economia laziale: l’export è il doppio della media nazionale (Spadaccino sul Cds)

Non fa una piega. Se Renzi delega a Fassino la mediazione ammette che lui non è adatto a dialogare con le altre forze politiche (Marra sul Ft)

Commissione banche. Casini convoca cinque ex ministri del Tesoro, Consob, giudici, vertici delle banche ma non si esprime sulla richiesta grillina di convocare Draghi. E la Boschi non la vuole sentire nessuno? (Amoruso e Gentili sul Matt)

Di Maio. Di Maio sbarca in America per accreditarsi e il massimo interlocutore che il governo americano gli concede è il vice assistente del Segretario di Stato (Sarcina sul Cds)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi