Pa, via libera Consiglio dei ministri a rinnovo contratti statali.

Il Consiglio dei ministri ha autorizzato, a norma di legge, la Ministra per la semplificazione e la pubblica amministrazione, Maria Anna Madia, a esprimere il parere favorevole del Governo sull’ipotesi di contratto collettivo nazionale di lavoro relativo al personale del comparto funzioni centrali per il triennio 2016-2018, sottoscritta il 23 dicembre 2017 dall’Aran e dalle organizzazioni sindacali di categoria rappresentative secondo le norme vigenti, dando cosi’ attuazione all’impegno assunto dal Governo in ordine al rinnovo dei contratti del pubblico impiego.

L’ipotesi di contratto, si legge nella nota di Palazzo Chigi, oltre al riconoscimento di incrementi retributivi, prevede anche l’adeguamento dell’impianto contrattuale preesistente al mutato contesto legislativo, tenendo conto delle innovazioni introdotte in particolare dai decreti legislativi di attuazione della riforma della pubblica amministrazione.

A questo punto – ha detto la Ministra Marianna Madia in una intervista al Giornale Radio Rai – arriveranno ai dipendenti pubblici di questo comparto sia gli arretrati sia poi gli scatti di aumento“. Già nella busta paga di febbraio? “L’auspicio – anche se ci sono dei passaggi formali – è che, sì, avvenga il prima possibile“, ha risposto Madia. E per gli altri statli: comparto scuola, sanità enti locali che attendono a loro volta il nuovo contratto? “Stiamo lavorando ininterrottamente – ha affermato la Ministra- l’Aran non si è mai fermata, in particolare sta lavorando molto sul comparto conoscenza che ha dentro la scuola. Spero – come ha già detto anche la Ministra Fedeli – che si arrivi a breve rinnovo per questo comparto. E poi stiamo lavorando su Enti locali e sanità ma anche su tutti i non contrattualizzati perché c’è una parte di dipendenti pubblici, in particolare il comparto sicurezza, che non è contrattualizzata. Ma stiamo portando avanti anche lo sblocco di questo contratto“, ha concluso.

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi