L’esercito di modelle di Berlusconi escluderà gli euroscettici

Silvio Berlusconi ha compiuto un importante passo verso il suo ritorno politico promettendo ai leader europei che dopo le elezioni del 4 marzo formerà una coalizione di governo escludendo tutti i partiti euroscettici che attualmente sono suoi alleati nella campagna elettorale: lo scrive sul quotidiano britannico “The Times” il corrispondente da Roma Philip Willan citando i media italiani e in particolare il quotidiano italiano “La Repubblica“.

Berlusconi avrebbe fatto questa promessa nel corso degli incontri avuti a Bruxelles all’inizio della scorsa settimana con il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker e con Manfred Weber, il presidente del gruppo europarlamentare del Partito popolare europeo: secondo questa interpretazione, ci sarebbe una sorta di patto segreto per formare, dopo il voto, una coalizione di governo con il Partito democratico dell’ex primo ministro Matteo Renzi; il leader della Lega nord, Matteo Salvini, ha sminuito queste rivelazioni definendole come “fake news e ha detto di avere fiducia nei patti stretti con Berlusconi.

A ogni modo il “Times” riferisce che, allo scopo di conquistare un buon risultato per il suo partito Forza Italia, Berlusconi ha riempito le sue liste elettorali con modelle ed ex modelle, nella speranza di attrarre il voto maschile: fra esse ci sono Matilde Siracusano, una finalista del concorso Miss Italia del 2005, Mara Carfagna, una ex showgirl che e’ già stata ministro delle Pari opportunità in un precedente governo di centrodestra e Annaelsa Tartaglione. Tanto che il giornale “Il Fatto Quotidiano” nel dare notizia della formazione delle liste di Forza Italia ha titolato “Con B. è sempre Forza gnocca”, in chiaro riferimento agli scandali sessuali che travolsero nel 2011 l’ultimo governo dell’anziano tycoon. Ovviamente, nota il “Times”, tra le belle ragazze candidate nelle liste di Forza Italia non c’è Ambra Gutierrez, la modella che ha pubblicamente denunciato di aver subito molestie sessuali da parte di Berlusconi.

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi