Rassegna stampa 19 aprile 18

ECONOMIA

Prima mondiale. La Corte dei Conti avvia un procedimento mai visto al mondo: a giudizio ex due ministri dell’economia, l’attuale direttore generale del Tesoro e l’ex dirigente generale del Tesoro per come hanno gestito il debito pubblico. Se si affermasse il principio della “responsabilità illimitata” ai funzionari di Stato, ci sarebbe la paralisi dal giorno dopo (Fubini sul Cds). La cosa strana è che ne parla solo il Cds

INTERNI

Cul de sac. Di Maio in un cul de sac: sia Salvini che Renzi hanno messo il veto sulla sua nomina a premier (De Carolis e Zanca sul Ft)

Pd. Fuoco congiunto su Renzi: Prodi, Fassino, Veltroni, Chiamparino, Zingaretti, Orlando, Cuperlo e molti altri dichiarano pubblicamente che la strategia di Renzi è fallimentare (Casadio su Rep)

Mandato esplorativo. Il mandato alla Casellati a qualcuno può esser sembrato inutile ma è servito a chiudere il forno della Lega. Ora lo stesso mandato esplorativo toccherà a Fico così Di Maio rimane il candidato per Palazzo Chigi (Gentili sul Msg)

Equivoco. Per Salvini il popolo è un’entità fatta esclusivamente di malessere, protesta e ignoranza. Non presentarsi alle consultazioni con la vicepresidente del Senato è un insulto alle Istituzioni (Tito su Rep)

Cucciolo. Renzi ha interrotto i contatti con Mattarella dai tempi della vicenda Visco… Si è offeso… (Magri sulla St)

Intesa Di Maio-Mattarella. L’atteggiamento strafottente di Di Maio verso Salvini (“Ha tre giorni per rispondermi”) fa il paio con l’idiosincrasia di Mattarella verso il leader leghista: obiettivo di entrambi è arrivare ad un governo Pd-M5s (Minzolini sul Gn). Con un governo M5s-Pd si finisce come la Grecia (Lo Forte sul Gn)

Siluro anti-Lega. Gentiloni: “Chi mette in discussione atlantismo e europeismo fa un’operazione molto pericolosa per il futuro del Paese” (St)

Regione Lazio. Fratelli d’Italia presenta una mozione di sfiducia contro Zingaretti ma non la votano nemmeno i consiglieri di opposizione. Mancano proprio le basi… (Canettieri sul Msg)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi