A Vienna parlamentari e leader religiosi europei per il bene comune

Oggi presso il Parkhotel Schönbrunn a Vienna iniziano le due giornate della conferenza internazionale sulla leadership organizzata dalla Universal Peace Federation dal titolo “Toward Interdependence and Mutual Prosperity: The Role of Religious Leaders and Parliamentarians”.

Ai lavori prenderanno parte quattrocento personalità tra parlamentari europei, asiatici e medio orientali, rappresentanti di varie confessioni religiose, accademici e giornalisti, tutti uniti nella ricerca della pace.

Quattordici i delegati da Italia e San Marino tra cui il senatore Roberto Rampi, Moshen Mouehli Vicario Generale per l’Italia dei  Sufi Jerrahi Halvety,  Raffaella Di Marzio direttrice del Centro Studi sulla Libertà di Religione, Credo e Coscienza (LIREC). La dott.ssa Di Marzio sarà anche relatrice nella sezione “Ruolo e importanza della  religione nel costruire società inclusive, pacifiche e prospere”.

“Il momento più importante della conferenza sarà costituito dall’ inaugurazione  a livello interregionale dell’Associazione Interreligiosa per la Pace e lo Sviluppo (IAPD)  seguita da una cerimonia di pace che vedrà coinvolti in armonia i rappresentanti delle varie confessioni religiose presenti e terminerà con una dichiarazione firmata da tutti i partecipanti” ha dichiarato il  presidente della Universal Peace Federation Italia (UPF) Carlo Zonato.

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi