Rassegna stampa 28 maggio 18′

INTERNI

 
La partita non è finita. Lega e M5s in campagna elettorale dovranno convincere gli italiani a mettere a rischio i loro risparmi. Auguri (Magri sulla St)
 
Quirinale in campo. Il Quirinale, suo malgrado, diventa uno dei giocatori della prossima campagna elettorale (Folli su Rep). Di Maio, nei colloqui riservati, aveva dato la colpa dello strappo a Salvini (Breda sul Cds)
 
Vero duello. Un professionista della politica contro un apprendista leader: Salvini mette nei guai Giggino. Come un pifferaio magico ha condotto Di Maio dove voleva lui: facendo sempre passi indietro ha costretto Di Maio a fare lo stesso. E ora Casaleggio e Grillo pensano al sostituto (Geremicca sulla St)
 
Giggino disperato. Uomini di Casaleggio: “Salvini ci ha fregato”. Gli attacchi al Quirinale per recuperare terreno sul piano del populismo Ma al prossimo giro il M5s verrà abbandonato dagli elettori di centrosinistra che gli hanno dato fiducia (Lombardo sulla St e Trocino sul Cds)
 
Bruxelles. Salvini: “Sono incazzato, andrò a Bruxelles!”. Bravo, così finalmente vede la città da cui gli arrivano i bonifici (Bottura su Rep)
 
Fermata l’arroganza. Di Maio e Salvini hanno sfidato con arroganza il Presidente per umiliarlo in nome di una investitura popolare che in realtà non c’è stata (Il direttore del Cds Fontana detta la linea)
 
Ruspa sul Quirinale. Invece dei campi rom, Salvini ha guidato la ruspa verso il Quirinale fiutando il plebiscito alle prossime elezioni. Di Maio costretto a rincorrere il leghista (Calabresi su Rep)
 
Governo Cottarelli. Mattarella spera che il Parlamento dia la fiducia quanto meno per approvare la legge di Stabilità e una nuova legge elettorale ma è una speranza vana. Le prossime elezioni saranno un referendum su euro, Europa e modello costituzionale italiano (Verderami sul Cds)
 
Germania rigida (con gli altri). La Germania con il suo comportamento è, di fatto, la migliore alleata di Salvini e Di Maio. I clichè della stampa tedesca sembrano preparare l’opinione pubblica allo scontro (Fubini sul Cds)
 
Chapeau. La Lega è riuscita a ibernare il 32% dei grillini e a imporsi mediaticamente come forza vincitrice nonostante abbia preso il 17% (meno del Pd). Ma per cannibalizzare il M5s dovrà superare lo scoglio Di Battista (Tito su Rep)
 
Parlare a nuora. Berlusconi: “Irresponsabile la richiesta di impeachment del M5s”. Il vero destinatario del messaggio sono le due suocere, Salvini e Meloni. In realtà Salvini non ci pensa proprio perchè la richiesta di impeachment allungherebbe la legislatura… (Labate sul Cds). 
 
Alleanze. Ora è Salvini a giocare coi due forni: “Se correremo con il M5s? Abbiamo posto buone basi per lavorare insieme” (int. su Rep). Mulè: “La Lega da sola non avrà comunque i numeri per governare” (int. su Rep) 
 
Nodi da sciogliere. Nessuno chiarisce il destino di capi di gabinetto, capi degli uffici legislativi, capi dipartimento e segretari generali dei vari ministeri e di Palazzo Chigi (Cherchi sul Sole)
 
Pericolo scampato. Ministro per il Sud sarebbe stata Barbara Lezzi 
 
San Paolo. In caso di elezioni anticipate nel Pd Gentiloni sarà investito del ruolo di salvatore della patria (Martini sulla St)
 
ROMA
 
Atarassica. La Raggi in tv da “Piazza Pulita” era orgogliosa dello stato della città ma probabilmente da un pò di tempo la sindaca ha cercato asilo nella rassicurante dimensione dell’atarassia (Padellaro prende per il culo la Raggi ma non è detto che la sindaca lo capisca)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi