Base 5 stelle in rivolta: “No a inciuci, no ai fascisti”

Base 5 stelle contro il possibile ingresso di Fratelli d’Italia nel governo M5s-Lega. L’idea che già crea qualche perplessità e divide i parlamentari pentastellati – il deputato Carlo Sibilia si è espresso favorevolmente mentre la senatrice Elena Fattori assolutamente contraria, così come fino a poche ore fa trapelava il niet anche dai vertici M5s – suscita allarme pure tra attivisti e militanti.

Sul Blog delle Stelle sono pochi quelli che minimizzano, come Vincenzo che scrive: “Ma che entri nel governo anche la Meloni a me fa piacere, deve però accettare e firmare il Contratto di governo, se sgarra che sia pubblicamente, è arrivato il momento che ogni personaggio si prenda le proprie responsabilità”. …. Ma per lo più i commenti sono durissimi. Un altro militante Vincenzo esprime l’umore di tanti: “Sono un elettore del M5s, già non ho digerito l’alleanza con Salvini, sono del sud, inoltre ora per andare a governare dobbiamo accettare anche la Meloni? Mi sembra un inciucio da Prima Repubblica…”. Alessandra aggiunge: “La Meloniministro della difesa? Spero sia uno scherzo!”. E c’è chi, sulla pagina Fb di Luigi Di Maio, invita alla prudenza come Fabio: “Luigi no ad apertura della Meloni, perché poi ci ritroveremo anche B…” facendo riferimento a Berlusconi. “Occhio, non mi fido. Meglio andare di nuovo al voto”. E anche Enrica che non usa mezzi termini: “Adesso non vi fate mettere di mezzo con la Meloni. Salvini vi sta prendendo per il naso. I fascisti anche no. Se fate il governo con la Meloni tanto valeva che lo faceste anche con Berlusconi. Avete rotto voi e i fascisti, basta”.

C’e’ chi come Giusy fa riferimento, in modo polemico, allo slogan lanciato per la manifestazione M5s del 2 giugno alla Bocca della Verità, ‘il mio vota conta’: “Se il mio voto conta io non ho votato per avere un governo con una coalizione Lega-5 stelle e tanto meno ministri decisi da Salvini”. Kinoman ammonisce: “Si ricomincia a rincorrere l’alleato Salvini che sta prendendo tutti per i fondelli. Prima l’impedimento era Savona, adesso la scusa è la Meloni, è chiaro che alza la posta, vuole solo andare a votare, ma non subito, pensa di aumentare i consensi, ma i sondaggi non sempre ci azzeccano”. Anche Marco invita a stare in guardia da quella che definisce “una furba polpetta avvelenata di furbetto Salvini per le prossime elezioni”. Alessandro da Catania chiede al capo politico M5s di fermarsi: “Cos’è questa bestialità di Fratelli d’Italia nel governo M5S-Lega. Abbiamo votato un contratto a 2 e non un contratto a 3. Qualcuno fermi Di Maio. E’ assolutamente inammissibile. Da iscritto sono fortemente indignato. Sto valutando l’ipotesi di cancellare la mia iscrizione dal M5s. Fermate Di Maio. Porterà alla distruzione il M5s. Adesso basta!”. Maria Assunta è sconsolata: “Si aggiusta ‘na cosa e se ne guasta n’altra?! Mo’ pure la Meloni, mah”.

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi