Partiti: Prove di riavvicinamento tra Grillo e M5s

Prove di riavvicinamento tra il padre del Movimento 5 Stelle e la sua creatura. Dopo l’uscita di Beppe Grillo sul futuro dell’Ilva di Taranto da riconvertire stile bacino della Ruhr, liquidata da Luigi Di Maio con un “parla a titolo personale”, il comico genovese torna a farsi sentire intervenendo in collegamento con il Rousseau city lab, tour organizzato dall’associazione Rousseau per promuovere la cittadinanza digitale e la democrazia diretta che ha avuto come prima tappa Torino e nelle prossime settimane approderà a Roma e Livorno.

L’idea di Casaleggio che porta benissimo avanti Davide è far capire che ci sono strumenti per dire alle persone che possono essere presenti“, sottolinea Grillo a beneficio del figlio del cofondatore del movimento, padrone di casa dell’iniziativa, “Rousseau è un sistema straordinario“, perchè rovescia completamente “quello che abbiamo interpretato sulla politica e sulla democrazia“.

Parole che ricalcano quasi letteralmente quelle di Davide Casaleggio, secondo cui “l’obiettivo di Rousseau è cambiare il paradigma della partecipazione politica che si ha tradizionalmente, perchè non è necessario solo votare una persona per poter poi rivotarla 5 anni dopo, ma è necessario partecipare continuamente alla vita pubblica e alle scelte che vengono condotte durante i mandati dagli eletti, è partecipazione dei cittadini dal basso“.

Certo, Grillo non risparmia una frecciata, col modo sardonico che gli appartiene, autodefinendosi ‘l’Eelevato’, “uno dei pochi che capisce dove va il mondo”. Quindi detta la sua linea di futuro.

Con le tecnologie diminuirà il lavoro, avremo molti più disoccupati con la robotica“, questo produrrà “molta gente in giro, e ci costerà meno dargli un reddito che non gestirli con le prigioni, la sicurezza“.

Una posizione che forse non piacerà troppo all’alleato di governo leghista e agli imprenditori del Nord. “Uno non può fare qualunque lavoro – insiste il comico genovese -, io Stato ti do un reddito, perchè sei vivo, ti batte il cuore e ti do un reddito, e non è vero che chi ha un reddito non fa più niente, all’estero lo stanno facendo“.

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi