Rassegna stampa dell’11 luglio

EUROPA
 
Brexit insegna. L’Inghilterra supplica l’Ue di poter continuare a beneficiare dell’integrazione economica però accettando passivamente quelle regole che prima contribuiva a scrivere ricevendo pure fondi europei (Feltri sul Ft)
 
INTERNI
 
Escalation. Dopo che Di Maio si è preso la scena mediatica per qualche giorno con il reddito di dignità, Salvini pensa già a riprendersela con il “pacchetto sicurezza”. Sarà una botta micidiale per Di Maio (Gentili sul Msg)
 
Per la cronaca. Del “decreto dignità” non vi è ancora traccia nella Gazzetta Ufficiale (De Carolis sul Ft)
 
Ottimisti. La Lega “spaventata” dalla concorrenza di Forza Italia sull’opposizione al decreto dignità (al Giornale non sanno più che inventarsi)
 

Non dura. Tajani: “Questo governo non dura: non ha politica economica, non ha un progetto e non ha una visione” (int. sul Cds)

 
I danni del renzismo. Cosimo Ferri, eletto in Parlamento nel Pd grazie a Renzi, per il posto in Csm sostiene un magistrato conservatore (Milella su Rep)

 
Feudo in bilico. A novembre si vota in Basilicata e se M5s e Lega trovassero un accordo sul nome il regno della famiglia Pittella, potrebbe passare alle forze di governo (Di Sanzo sul Gn)
 
Minniti “renziano”. Dopo il rifiuto di Delrio i renziani puntano su Minniti. Forse pensano che le dichiarazioni di Minniti  (“il Pd va rifondato completamente” e “il problema del Pd è il Pd per come esso è”) non si riferiscano a loro… (Fg). Come i tacchini che puntano tutto sul Natale… (Licinio)
 
Malpensanti. L’assunzione di Lotti al Comune di Firenze quando Renzi era sindaco avvenne il giorno dopo che il Banca di credito cooperativo di Pontassieve concesse un prestito alla società “Chilpost” del padre di Renzi (poi fallita con un debito di 700mila euro). Il direttore della BCC era il padre di Lotti (Amendolara sulla Ver)

ROMA
 
“Si fa sul serio”. La Raggi e Di Maio lanciano una “cabina di regia interministeriale” per rilanciare la Capitale. La Raggi: “Ora si fa sul serio”. Opposizione: “Quindi finora hai scherzato?” (De Cicco sul Msg). È proprio senza speranza 
 
Pd. Nel III municipio (appena vinto dal Pd) i renziani rendono difficile la vita al nuovo presidente per una questione di poltrone (Bellavia su Rep)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi