Rassegna stampa 18 luglio 18′

INTERNI
 
Commissioni. Gasparri perde colpi: alla Vigilanza Rai va il forzista Alberto Barachini (Vitale su Rep)
 
Tria uber alles. Tria tiene appesi Di Maio e Salvini: non partecipa ai vertici per la spartizione delle poltrone ma aspetta che il premier gli riferisca. Poi fa le sue valutazioni che affida a Conte (Verderami sul Cds)
 
Abbiamo un problema. Oltre a Tria, Di Maio e Salvini hanno un altro problema: il Ragioniere dello Stato Daniele Franco. È un uomo tutto di un pezzo e con la schiena dritta e quindi flat tax, reddito di cittadinanza e riforma della legge Fornero dovranno aspettare (Petrini su Rep)
 
L’amicizia è importante. Giggino Di Maio assume come Segretaria Particolare un’amica sua di Pomigliano d’Arco dal curriculum misterioso perchè non è stato pubblicato nonostante lo preveda la legge… (Napolitano sul Gn)
 
Forza Italia. La scelta dei rappresentanti di Forza Italia in Commissione Vigilanza ha dilaniato il partito (Ciriaco su Rep)
 
Amor di patria. Il metodo Lanzalone funziona così: arrivare a titolo gratuito, risolvere in modo silenzioso i problemi e subito dopo incassare consulenze per i suoi studi legali. Ha fatto così pure a Livorno (Cuzzocrea su Rep)
 
Segno dei tempi. Il Cds dedica una breve (cento battute) a pag. 9 alla prima riunione della nuova segreteria Pd
 
Commedia dell’assurdo. Nel Pd urge un confronto aperto e serrato senza falsi unamismi. Renzi la smetta di dominare il Pd giocando a nascondersi (ottimo Franco Monaco sul Ft)
 
Nardella, Nardella… Il sindaco di Firenze sostituisce Paola Concia al Turismo per far posto ad un amico di Lotti. La Concia incassa con classe (breve su Rep)
 
ROMA
 
Bandi deserti. Le imprese disertano i bandi di gara del comune. Fatevi una domanda e datevi la risposta (Rizzini sul Fg)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi