Rassegna stampa del 12 settembre

UE

 
Orbàn. Berlusconi voterà con la Lega contro le sanzioni a Orbàn (Picariello su Avv). Se il voto favorevole alle sanzioni dei 5 stelle fosse determinante sarebbe l’inizio ufficiale della crisi di governo (Labate sul Cds)
 
Copyright. Ufficialmente i due gruppi più forti, Popolari e Socialisti sono favorevoli alla riforma ma i distinguo interni sono troppi (Pacifico sul Matt)
 
Gentiloni corteggiato. Il Partito Socialista europeo ha chiesto a Gentiloni di candidarsi alla presidenza della Commissione europea. Gentiloni sta valutando (Bresolin e Martini sulla St)
 
INTERNI
 
Rai. Salvini prepara il blitz in Commissione Vigilanza per riproporre il nome di Foa. L’ok di Berlusconi potrebbe arrivare a breve (Guerzoni sul Cds e Magri sulla St)
 
Centrodestra. Berlusconi all’angolo: se il governo Conte non cade, alle europee gli toccherà misurarsi con Salvini. Sarebbe un disastro. La soluzione estrema sarebbe abbandonare la politica e lasciare Forza Italia in balia di se stessa (Verderami sul Cds)
 
Strategia. Le incursioni di Di Battista sono studiate a tavolino con Casaleggio: servono per lanciare a Salvini quei messaggi che Di Maio non può lanciare (Lombardo sulla St)
 
Aginulfo di Calvino. Conte ci teneva alla cattedra perchè in questo governo si sente una finzione giuridica, un’armatura vuota, un fake (Merlo su Rep stronca il premier)
 
Comizio cabaret. Gli show alimentano l’adrenalina a Renzi. È stato rottamato dagli elettori ma non si rassegna (Longo su Rep)
 
Pd Toscana. Nonostante il Pd abbia perso tutti i comuni rossi, i renziani restano attaccati alle poltrone e frenano qualsiasi iniziativa per il cambiamento (Mancini sulla Ver)
 
Cambio al Sole. Fabio Tamburrini nominato nuovo direttore del Sole 24 ore
 
ROMA
 
Mafia Capitale. Pignatone: “La sentenza irrobustisce una giurisprudenza che, negli ultimi anni, ha visto riconoscere la specificità mafiosa a una serie di organizzazioni criminali che inquinavano la vita della città” (int. su Rep). Pene più basse perchè il clan non può più operare (Lillo sul Ft)
 
Opera di bonifica. Raggi e Orfini festeggiano perchè il marciume di Roma è stato definito Mafia e quindi un problema troppo grande per scaricarlo sulla politica locale. Peccato che da parte della politica locale non ci sia stata un’opera di bonifica nè tantomeno la voglia di ripartire (Ajello sul Msg)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi