Rassegna stampa 21 settembre 18′

ESTERI
 
Iraq in ginocchio. In un Paese devastato da guerre, corruzione e ingiustizie si aggiunge una catastrofe naturale: le temperature a 40° pure a settembre hanno distrutto l’agricoltura (Stabile sulla St)
 
UE
 
Bilancio negativo. Al vertice di Salisburgo sulla questione migranti Conte prende schiaffi non solo dai Paesi dell’Est ma anche da Francia e Germania: costretto ad abbozzare per paura di perdere lo sconto sulla legge di bilancio (Martini sulla St)
 
ECONOMIA
 
Effetti collaterali. La discussione sulla “pace fiscale” sta avendo un effetto collaterale: nessuno paga più le cartelle esattoriali in attesa della sanatoria (Bechis su Lib)
 
INTERNI
 
Ragioniere dello Stato sotto attacco. Con le minacce al Ragioniere dello Stato, Di Maio si comporta peggio di Mussolini (Cassese perde l’aplomb)
 
Centrodestra. Accordo fra Salvini, Berlusconi e Meloni: alle regionali candidati di Forza Italia in Piemonte, Calabria e Basilicata; alla Lega Toscana, Emilia e Sardegna; alla Meloni l’Abruzzo. Alla Lega i candidati sindaci di Firenze e Bologna (Labate sul Cds). Strano il comunicato stampa congiunto: i tre partiti “cercheranno di ispirare la legge di Bilancio ai criteri del programma elettorale comune”. Prego? (Magri sulla St)
 
Addio tombola. Sposetti sfratta il Pd dalla sede storica della Bolognina: sta aspettando un milione di arretrati di affitto. Il segretario del circolo: “Dovrà risarcirci la tombola che avevamo programmato” (Rosano sul Cds)
 
Bonifazi nei guai. Il tesoriere del Pd indagato per finanziamento illecito: Parnasi ha ammesso di aver pagato il Pd attraverso la fondazione di Bonifazi (Sarzanini sul Cds e Menafra sul Msg)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi