Giustizia, lite nel Governo. Bonafede: “Sulla prescrizione non si arretra”

Lega e M5s restano distanti sulla prescrizione. Stamattina si è svolta una riunione al ministero della Giustizia con Bonafede, parlamentari del Movimento 5 Stelle e del Carroccio. Un primo incontro interlocutorio, viene definito da fonti pentastellate, ma le posizioni restano distanti. È necessario un incontro a un livello politico superiore.

Da parte suo il Guardasigilli fa sapere che “se arriveranno proposte di annacquamento, sulla prescrizione non arretreremo di un millimetro“. II ministro della Giustizia Alfonso Bonafede (M5S) in una intervista al “Corriere della Sera” tiene il punto davanti all’altolà lanciato da Matteo Salvini e da Giancarlo Giorgetti. Ma poi, sull’emendamento a sorpresa con cui i grillini intendono congelare la prescrizione processuale dopo il primo grado anche in caso di assoluzione, Bonafede apre a una soluzione concordata con la Lega: “Mi fa molto piacere che Salvini confermi il valore di quello che abbiamo scritto nel contratto di governo. Per questo siamo qui in ascolto se si vuole migliorare il testo”.

Il premier Giuseppe Conte da Algeri ha spiegato che non si intende arretrare sul punto della riforma della prescrizione, che M5s vuole inserire nel ddl anticorruzione con un emendamento dei relatori.

Dalla Lega giungono ancora voci di dissenso. “Sul principio noi siamo d’accordo, mentre non lo siamo sullo strumento“, cioè l’emendamento. Igor Iezzi ha detto che “una intesa è a portata” anche sugli articoli che riguardano i partiti, sui quali la Lega ha presentato emendamento soppressivi. “Li abbiamo presentati – ha affermato – perché il testo ha problemi tecnici, che possono essere risolti e superati. Se li risolviamo i nostri emendamenti verranno ritirati“.

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi