Rassegna stampa 19 dicembre 2018

ESTERI
 
Informazione manipolata. Un articolo del New York Times spiega nel dettaglio come opera la società privata russa (ma legata a Putin) capace di manipolare l’opinione pubblica mondiale (Gaggi sul Cds)
 
FINANZA
 
Bce nei guai. L’ex ministro tedesco Schauble scatena la guerra: perchè la Bce e l’Autorità di supervisione degli stress test della banche hanno scelto come advisor società di Wall Street che su quelle banche investono miliardi di euro (Plateroti sul Sole)
 
ECONOMIA
 
Partecipate fuori da Confindustria. Un emendamento alla manovra prevede l’obbligo di fuoriuscita delle società partecipate da Confindustria: una decisione scellerata (Giannino sul Msg)
 

INTERNI

 

Cambiamento. Una Commissione europea debole a fine mandato umilia il governo sovranista celodurista. Meglio così: le regole comuni europee ci difendono dall’ingordigia e dall’incompetenza delle nostre élite alle vongole (Polito sul Cds)

Fuori gli sghèi. I probiviri del M5s chiedono ufficialmente 100mila euro di penale al deputato Dall’Osso per il cambio di casacca (box sul Gn)
 
L’esercito e le buche. Un emendamento della manovra prevedeva l’impiego dell’Esercito per aggiustare le buche ma il ministro lo blocca. Il problema è che la Raggi e un assessore stavano già rilasciando trionfali interviste… (Arzilli sul Cds). La Castelli si supera: “C’è stato un errore di battitura nell’emendamento ma non dico quale. Lo ripresenteremo a breve” (int. sul Msg)
 
Oltre Caligola. Il senatore grillino Ciampolillo ha spostato il domicilio presso un ulivo colpito dalla xylella per evitarne l’abbattimento grazie alle sua guarentigie parlamentari. Stoltezza e xylella: due virus senza cure (Fg)
 
La lezione di Sala. Il sindaco di Milano da apprezzare per la franchezza con cui ha posto la questione delle alleanze del Pd. Pur essendo il secondo partito alle ultime politiche Renzi ha inchiodato il Pd all’immobilismo e alla sterilità (Monaco sul Ft)
 
Cuperlo con Zingaretti. Cuperlo: “La sconfitta del Pd ha radici lontane ma le responsabilità dell’ultima stagione sono evidenti” (int. sul Ft)
 
Stratega. Il Giornale picchia sul neo partito del bottegaio fiorentino (“Il partito di Renzi già bollito prima ancora di nascere”) ma era inevitabile visto che Renzi va dicendo di volere gli elettori di Berlusconi
 

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi