Rassegna stampa 15 gennaio 2019

INTERNI

 
Posto sbagliato. Grillo ha scelto il posto sbagliato per fare il buffone: una sala dell’Oxford Union con i migliori studenti che infatti lo hanno incalzato con le domande mettendolo in difficoltà (D’Ippolito sul Cds e Guerrera su Rep). Inciso: ha ricordato pure che il limite dei due mandati rimane… 
 
Tav. Si tratta per un compromesso: completare solo il tunnel di base senza realizzare la nuova linea sul versante italiano (Salvia sul Cds)
 
Autonomia regionale. Di Maio e Toninelli giocano al poliziotto buono e a quello cattivo con Salvini sull’autonomia alle regioni del nord. Ma la corda potrebbe spezzarsi (Ajello sul Msg)
 
La crème. Prezzemolo Annalisa Chirico organizza una serata conviviale a cui partecipano la crème del giglio magico renziano, Salvini con altri leghisti, qualcuno di Forza Italia e magistrati (De Marchis su Rep). Zingaretti ringrazia
 
Pd. Renzi sta appoggiando Giachetti alle primarie: il suo unico obiettivo è impedire che Zingaretti vinca con più del 50% per tenere il partito in ostaggio (Palombi sul Ft)
 
Spiazzati. Calenda e Renzi erano pronti a lanciare i loro “movimenti” a gennaio ma Zingaretti si è mosso in anticipo e ha aperto proprio a quei mondi a cui i due avrebbero voluto rivolgersi (Fg)
 
ROMA
 
Retromarcia con raddoppio. La Raggi va nel pallone: “Alla Caritas andranno non solo le monetine della Caritas ma anche quelle delle altre fontane”. Prima la rivendicazione di autonomia, poi il pentimento e poi la resa (Ajello sul Msg)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi