Diciotti, Il Ministro Salvini rischia una pena da 3 a 15 anni per sequestro di persona e minori

Il tribunale dei ministri di Catania ha chiesto l’autorizzazione a procedere nei confronti del ministro dell’Interno Matteo Salvini per la vicenda della nave Diciotti. Il Ministro dell’Interno è indagato per sequestro di persona e di minori, con una pena prevista da 3 a 15 anni.

Il ministro ha agito fuori delle finalità proprie dell’esercizio del potere conferitogli dalle legge – scrive il collegio del tribunale dei ministri presieduto da Nicola La Mantia, giudici a latere Sandra Levanti e Paolo Corda in quanto le scelte politiche o i mutevoli indirizzi impartiti a livello ministeriale non possono ridurre la portata degli obblighi degli Stati di garantire nel modo più sollecito il soccorso e lo sbarco dei migranti in un luogo sicuro (Safe of safety) obblighi derivanti da Convenzioni internazionali che costituiscono una precisa limitazione alla potestà legislativa dello Stato in base agli articoli 10, 11  e 117 della Costituzione”.

Il tribunale di Catania ha deliberato il 7 dicembre e depositato il provvedimento il 22 gennaio. Poi, il fascicolo – il numero 12551/18 – è passato alla procura presieduta da Carmelo Zuccaro, che ha avviato la procedura prevista dalla legge, per la richiesta di autorizzazione a procedere, arrivata questa mattina.

Ora la parola passa al Senato e ai senatori che dovranno dire si o no, libero o innocente, a processo o no” – ha dichiarato il leader della Lega appresa la notizia.

La decisione del tribunale dei ministri arriva dopo la richiesta motivata di archiviazione avanzata dalla procura di Catania. 

Il video del Ministro, a “caldo”.

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi