Rassegna stampa 15 feb 2019

INTERNI

Autonomia regionale. Il presidente dello Svimez Adriano Giannola: “La riforma andrebbe a cristallizzare per legge l’enorme disparità di diritti e doveri che esiste attualmente fra Nord e Sud” (int. sulla St)
Autonomia a costo zero. Il Mef ha inserito la clausula per cui la riforma dev’essere a costo zero. Morale: per dare più soldi alle regioni del nord bisogna toglierle a quelle del Sud (Viesti sul Msg)
Gioco dello schiaffo. Giggino messo in mezzo. La senatrice Fattori: “Sarebbe opportuno un passo indietro di Maio: vuole decidere tutto lui ma noi non siamo un partito” (int. sul Cds)
Palazzo Chigi. I dossier si accumulano sulla scrivania di Conte ma è costretto a tenerli lì perchè Giggino e il Capitano non trovano l’accordo su niente. Oramai non accennano nemmeno più al contratto (De Marchis su Rep)
Il castello scricchiola. Di Maio decide di abolire diversi tabù del M5s: il limite del doppio mandato, il divieto di allearsi, il divieto di strutturarsi come partito… (Cuzzocrea su Rep). Giggino sta per scoppiare
Senza Maglie. Il M5s blocca la nomina di Maria Teresa Maglie alla conduzione della striscia informativa dopo il Tg1 (Cds)
Meglio di Crozza. Alla presentazione del suo libro Renzi parla di se e di quanto è stato bravo. Annunziata: “E allora perchè avete perso?” Renzi: “Non chiediamoci perchè abbiamo perso ma perchè loro hanno vinto” (Meli sul Msg). Il cabarettista è la parte che gli riesce meglio (De Leo sul Tempo)
Fedelissimi. Pochi i deputati presenti alla presentazione del libro e non tutti sono certi che l’amore sia ricambiato… (Merlo sul Fg)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi