Sindacati. Mariani e Mancini (Confsal) incontrano il Capo dell’INL Leonardo Alestra

Uno scambio di considerazioni tra i dirigenti sindacali ed il Direttore dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro. Mariani: “Visione condivisa del lavoro e dei suoi bisogni, aperta collaborazione”.

E’ stato un momento all’insegna del confronto, dell’analisi e della tutela dei lavoratori e delle organizzazioni sindacali nell’attuale panorama socio, economico e lavorativo”. Così il vice segretario generale della Confsal e segretario generale della Fesica Bruno Mariani a margine dell’incontro di stamane con il Generale Leonardo Alestra, Direttore dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro.

Dumping contrattuale, misure più restrittive sul lavoro nero, reale rappresentatività sindacale, lotta al caporalato e disponibilità ad una fattiva collaborazione tra Confsal ed INL, sono stati alcuni dei temi trattati durante il ‘face to face’ a cui hanno preso parte anche il Direttore centrale ‘vigilanza, affari legali e contenzioso INL’ Danilo Papa ed il Consigliere Confsal Alfredo Mancini.

L’occasione – affermano i dirigenti della Confederazione generale dei sindacati autonomi – è stata foriera di buoni auspici, unita non solo al ruolo dell’INL della tutela e della vigilanza, ma anche alla questione retributiva e contributiva dei lavoratori, insieme all’importanza della bilateralità e la collaborazione di Inps e Inail nelle loro importanti funzioni. Siamo convinti che la strada tracciata finora dal Capo dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro, che ringraziamo per la piena disponibilità, sia quella giusta. Lo scambio di intenti di oggi – conclude Mariani – ci confermano una visione del mondo del lavoro e dei suoi bisogni condivisa, che pone in essere oltretutto imparzialità nei confronti delle OO.SS. e supporto funzionale al Ministero del Lavoro”.

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi