Salva-bebè, Fidanza e Rotelli(Fdi): “Il Governo ottenga risorse per la Legge Meloni”

Come Fratelli d’Italia aveva ampiamente denunciato nelle scorse settimane, il Governo è moroso ed inadempiente sulla legge Meloni per i dispositivi salva-bebè. Avevamo detto che i termini stavano per scadere ed avevamo portato alla luce la clamorosa inerzia dell’esecutivo nel varare gli incentivi fiscali per l’acquisto dei dispositivi o dei seggiolini salva vita per bambini. Un’ incapacità imbarazzante che, ancora per la prossima estate, lascerà l’Italia priva di una misura di civiltà unica nel suo genere in Europa e nel mondo“.

Lo dichiarano i componenti di Fratelli d’Italia in commissione Trasporti alla Camera, Carlo Fidanza e Mauro Rotelli.

Ora il ministro Toninelli, che tanto si agitava per apporre la sua firma su quella legge che invece porta il nome di Giorgia Meloni – spiegano i parlamentari di destra -, utilizzi questo inopinato rinvio per ottenere le risorse per gli sgravi fiscali in modo che il provvedimento possa partire con gli adeguati stanziamenti a sostegno delle famiglie”.

 

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi