Giustizia: Atteso in Senato il ddl “truffa anziani”. Ecco cosa prevede

Non prevedere una norma ad hoc nel codice penale per combattere le truffe verso gli anziani, ma modificare l’attuale articolo 643 del codice per aggiungere alla circonvenzione di persone incapaci l’esplicita previsione che la reclusione da 2 a 6 anni, la pena già previsto dall’art. 643, possa applicarsi anche a chi abusa della condizione di debolezza o di vulnerabilità dovuta all’età di una persona, inducendo un anziano a compiere un atto “che importi qualsiasi effetto giuridico per lui o per altri dannoso”. È questa una delle novità previste, in commissione Giustizia al Senato, al ddl, a prima firma di Andrea Ostellari (Lega), che si occupa di combattere l’aumento delle truffe nei confronti di persone anziane. Con l’approvazione di 3 emendamenti al testo proposto dal presidente della commissione, si è chiuso il 9 maggio scorso l’esame in sede del ddl in sede referente ed è stato votato all’unanimità il mandato al relatore, Simone Pillon (Lega), di riferire in aula.

La nuova norma, dunque, consente di punire colui che raggira una persona che abusa di una condizione di debolezza o di vulnerabilità, condizione “tipica”, come dice la relazione illustrativa del ddl, “di una persona anziana, senza legare tale stato a un’età precisa“. Con un altro emendamento approvato durante l’esame in 2a commissione è stato previsto che la sospensione condizionale della pena sia comunque subordinata al pagamento integrale dell’importo dovuto per il risarcimento del danno alla persona offesa anche in caso di condanna per il reato di circonvenzione di incapaci (inclusa anche, quindi, l’ipotesi di truffa a danno di anziani). Infine, in caso di arresto facoltativo in flagranza, si è integrata l’ipotesi per cui esso possa avvenire anche nei casi previsti dal nuovo articolo 643 del codice penale, oltre alla truffa.

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi